martedì 31 agosto 2010

CONTINUAZIONE 4

Disabilito i commenti al post "CONTINUAZIONE 3" per non creare confusione.
31/08/2010

1.635 commenti:

1 – 200 di 1635   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

si comincia con continuazione 4 scriviamo qui ...

Anonimo ha detto...

monica tu sei siciliana? Come fai a sapere che in sicilia si stanno organizzando? io sono siciliano e vorrei sapere con chi dovrei mettermi in contatto.. grazie Ato

Renato ha detto...

Ma non vi siete mai chiesti perchè i nostri avvocati non hanno mai fatto una proposta a Palunbo?
IO credo di averlo capito NOI siamo le galline dalle uova d'oro ogni bastone che Palumbo ci mette per i nostri avvocati sono soldi.
Ho visto la proposta per la rivalutazione della LIDU del Sig D'Ambrosio per me è una proposta interessante perchè se accetta ci consentirebbe di avere la rivalutazione in automatico senza passare dai tribunali risparmiando sulla parcella degli avvocati.
Voi che ne pensate!!!
Renato

Anonimo ha detto...

@ Renato
Forse non hai capito che quella proposta vuole usare i fondi delle transazioni di 7000 danneggiati in causa per danno biologico per usarli per dare la rivalutazione istat a tutti i danneggiati da sangue infetto. Sono due cose diverse, i fondi per le transazioni non si toccano , servono solo a fare le transazioni per i danneggiati che erano in causa. Smettiamola di mischiare le due cose.

Anonimo ha detto...

COMUNICATO STAMPA
30 Agosto 2010



Tagli alle indennità per le vittime da trasfusione, Defranceschi:
“Il Governo fa cassa sulla pelle dei pazienti”
Il Movimento 5 Stelle presenta un'interrogazione alla Giunta


“Due piccoli commi nascosti nella Finanziaria toglieranno centinaia di euro a bimestre dalle tasche di soggetti deboli, come le vittime di trasfusioni con sangue infetto, anche in Emilia-Romagna. Non possiamo accettare che la Regione taccia sulla violazione di dettati costituzionali e di diritti fondamentali”. Così il Capogruppo in Regione del Movimento 5 Stelle, Andrea Defranceschi, sul blocco della rivalutazione per l'indennità integrativa speciale contenuto nel “Controllo sulla spesa sanitaria” della manovra di governo. “Le cifre variano caso per caso – precisa il consigliere – ma si tratta di oltre cento euro al mese di differenza fra quello che le vittime percepiscono, e quanto dovrebbero intascare con la rivalutazione delle indennità”. Una somma che non può che “pregiudicare la qualità della vita di queste persone, e il loro stesso accesso alle cure mediche e paramediche”. La nostra Costituzione, sottolinea Defranceschi, “stabilisce la potestà concorrente fra Stato e Regioni in materia di previdenza integrativa: e la Sardegna ha già impegnato il proprio presidente a fare pressioni su Roma per cancellare questo provvedimento inserito in Finanziaria”. Per questo, “abbiamo preparato un'interrogazione: la Giunta deve dirci quante siano le vittime da trasfusione con sangue infetto nelle nove province emiliano-romagnole, e cosa intenda fare per tutelarle”.


Andrea Defranceschi
Capogruppo Movimento 5 Stelle Emilia-Romagna

Forse ci siamo......mobilitiamoci ognuno nella propria regione con movimento 5 stelle e spingiamo....
Piemonte già azionato. Monica
@Ato
Io sono di Torino ma sono in contatto con vari ragazzi siciliani e Luigi uno di loro mi da dato conferma che si stanno organizzando....sul blog hemoex dovresti trovare il suo numero di telefono altrimenti scrivimi e ti metto in contatto ...
montra62@gmail.com

Anonimo ha detto...

ok grazie.. come sempre preziosa ora vedo se trovo il num di luigi.. un abbraccio..

Anonimo ha detto...

Per anonimo di lunedì, agosto 30, 2010 6:06:00 PM
I preti fanno anche di peggio, (senza che entriamo in certi ambiti) caro mio spiritosone, a messa vacci tu!!!! Chiedo scusa al Blog, per questo intermezzo.
Torniamo a parlare dei nostri problemi, che è cosa più impartante e seria

Renato ha detto...

Forse non sai che dopo un certo tempo i soldi stanziati se non usati li possono inpiegare in altre emergenze la proposta era di verificare se realmente i soldi stanziati nel 2007 c'erano ancora!!

Renato

Renato ha detto...

Come posso contattare il movimento 5 stelle per mettermi in movimento nella mia regione "Lombardia"

Anonimo ha detto...

Si bella idea cosi se ci sono i fondi per le transazioni si usavano per la rivalutazione istat di tutti i danneggiati da sangue infetto, e i 7000 che dovevano usare quei fondi stanziati per loro e le loro transazioni gli avrebbero pagati con le noccioline quando non c'èrano piu fondi. Che bell idea, se i fondi ci sono gli usiamo per la rivalutazione istat se non ci sono allora pazienza, cosi in un modo o nell'altro chi deve fare le transazioni e fregato, bella idea complimenti.

Renato ha detto...

OK mi sto mettendo in contatto con il movimento 5 stelle della Lombardia vi farò sapere .

renato ha detto...

Scusa ma che risposta del cavolo mi dai se ci sono li usiamo per le transazioni altrimenti pazienza e tu non neanche sapere perchè hanno speso i tui soldi !!!!
Se ci pensi un attimo capisci perchè siamo ridotti in questo modo.
Renato

Anonimo ha detto...

Palumbo ha detto che ci sono, se poi non ci sono allora e inutile parlare di come spenderli, e penso che per vedere se ci sono ancora non sia il caso di chiedere di spenderli per la rivalutazione istat, possono chiedere benissimo con un interrogazione a risposta immediata fatta da qualche politico amico , e vedere se ci sono ancora.

Anonimo ha detto...

L'idea potrebbe essere questa: chi di noi è più libero e disposto a presidiare si offra. Chi invece è meno libero, a rotazione e mettendosi d'accordo si va a dar man forte ai ragazzi che presidiano, partecipando anche economicamente per chi è più esposto. Facciamo in modo organizzando un punto x di raccolta, di essere sempre aggiornati con internet cellulari ecc. anche attraverso i legali. Stiamo cercando di coinvolgere qualche forza politica e media, ci serve far rumore, tanto rumore, ma sopratutto dobbiamo far muro contro l'unico con cui dobbiamo combattere, il ministero, tra di noi non può esistere categoria, la priorità è far sparire la prescrizione subito, poi parliamo di denaro. I soldi ci sono, non ci deve interessare da dove li tirano fuori, per i loro sporchi traffici li trovano, ripeto, la mia vita non ha prezzo e loro se la sono presa senza nemmeno chiedermi il permesso. Andiamo e prendiamoci quello che è già nostro, non stiamo chiedendo nulla che non ci siamo già straguadagnati.
Monica

Renato ha detto...

OK per la manifestazione,sono pienamente d'accordo per creare un fondo per chi rimane a lungo a presidiare,ma deve essere una manifestazione risolutiva mi spiego meglio, con questa manifestazione dobbiamo risolvere una volta per tutte i nostri problemi che sono : Prescrizione che deve essere tolta a tutti perchè l'Epatite C e l'AIDS non vanno in prescrizione come reati
( Poggiolini - De Lorenzo ect) la Rivalutazione che è un diritto fondamentale.
Le persone che indendono manifestare devono lasciare il loro nome e cell. in questo modo si vedrà veramente quante persone sono disposte a lottare per i loro diritti .
Che ne pensate
Renato

Anonimo ha detto...

C’è qualcuno di voi, che sottovaluta la rivalutazione ISTAT, ma dovete sapere che per moltissimi di noi, è l’unica fonte di sostentamento, io non rientro con la transazione come molti altri e non intendo ASSOLUTAMENTE farla passare in seconda linea, anche perché ho vinto una causa passata ingiudicato e dopo tre anni, mi hanno tolto la rivalutazione, per me, come molti di voi (almeno credo) €. 150,00 al mese sono vitali, per non parlare di un diritto gravemente leso, poi bisogna saper fare dei distinguo, i fondi per la transazione vengono da un capitolo, per la rivalutazione da un altro, anche se è il MDS a pagare, non vuol dire che possono togliere da una parte e mettere da un’altra, questo è certo, questo dovreste saperlo, visto che sono anni che facciamo cause e dovremmo essere bene informati sulla materia.

Anonimo ha detto...

Certo! continuerò in tutte le sedi istituzionali le battaglie per una causa giusta.
Ricorderò a chi di dovere che c'e' un ordine del giorno da me proposto in consiglio regionale ed approvato all'unanimità.
Un caro saluto Andrea

p.s. sul mio sito www.andreabuquicchio.it troverai informazioni sulla mia battaglia che che sto facendo in Regione sul problema del sangue infetto, ti prego di tenermi informato e spero di poterti incontarare.

Andrea Buquicchio IDV.....non stiamo mollando neanche sulla rivalutazione. Anche per me sono vitali 150 euro, non sto lavorando e viviamo in 3 più il cane con uno stipendio normalissimo e quello schifo di indennizzo.....
Sto pressando a più non posso tutto e tutti...non mollo finchè avrò la forza necessaria.
Monica

Anonimo ha detto...

Certo! continuerò in tutte le sedi istituzionali le battaglie per una causa giusta.
Ricorderò a chi di dovere che c'e' un ordine del giorno da me proposto in consiglio regionale ed approvato all'unanimità.
Un caro saluto Andrea

p.s. sul mio sito www.andreabuquicchio.it troverai informazioni sulla mia battaglia che che sto facendo in Regione sul problema del sangue infetto, ti prego di tenermi informato e spero di poterti incontarare.

Andrea Buquicchio IDV.....non stiamo mollando neanche sulla rivalutazione. Anche per me sono vitali 150 euro, non sto lavorando e viviamo in 3 più il cane con uno stipendio normalissimo e quello schifo di indennizzo.....
Sto pressando a più non posso tutto e tutti...non mollo finchè avrò la forza necessaria.
Monica

Anonimo ha detto...

Non produciamo casini, i soldi della transazione è una cosa e la rivalutazione ISTAT è un’altra, non facciamoci ingannare, sono due capitoli di spesa ben distinti, per spostare i soldi da un capitolo ad un altro ci vuole un assestamento di bilancio, non vai e sposti come ti dice la testa la mattina, anche perché i soldi della rivalutazione, loro sanno che prima o poi debbono ritirarli fuori e non possono spogliare quel capitolo, anzi debbono metterci altri soldi, ragazzi non cadiamo in questa trappola.

Anonimo ha detto...

http://www.andreabuquicchio.it/news.php?news_id=37

Anonimo ha detto...

Quanti tra i presenti hanno n camper ed il tempo per presidiare a Roma ?

Anonimo ha detto...

Un camper si può sempre affitare.

Anonimo ha detto...

Camper se ne può prendere anche più di uno a nollegio più se tutti collaboriamo anche finanziariamente.
Ormai dobbiamo reagire, e dovevamo farlo molto tempo fa, reagire e non farci più calpestare dal ministero, forse non ci avrebbero negato neanche la rivalutazione istat, che hanno tolto con una scusa meschina senza neanche che si arrivasse a una decisione della corte di cassazione a sezioni unite per paura che desse ragione a noi sulla rivalutazione. Ci stanno togliendo ogni diritto e ora di dire basta.

Anonimo ha detto...

Il 3 settembre riunione presso lo studio Lana tra avvocati e associazioni per stilare una proposta comune da presentare in ministero.
Bye Monica

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
Il 3 settembre riunione presso lo studio Lana tra avvocati e associazioni per stilare una proposta comune da presentare in ministero.
Bye Monica


stiamo freschi....!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

No stiamo pronti! A partire per Roma,se le proposte sono quelle che sono girate in questi giorni conviene affittare un monolocale non un camper...e preparare una strage non un presidio!!!
Monica

Renato ha detto...

Scusa posso chiederti due cose:
1) Che proposte strane sono state fatte in questi giorni perchè io sono fermo ancora alle proposte fatte dalla LIDU e non mi sembravano cosi scandalose anzi per e erano buone.
2) Quali associazioni e avvocati sono stati invitati da Lana?
Renato

Marco ha detto...

Al coordinamento avvocati presieduto da Lana partecipano un centinaio di avvocati tra cui tutti i maggiori studi legali che seguono dei danneggiati.
Tra le associazioni di cui sono a conoscenza ci sono LIDU, ANADMA, Comitato 210, Politrafusi, Delfini, AMEV. Non ho sentito di associazioni dei talassemici e di Fedemo ma spero siano state invitate (verificate).

Dato che occorre essere realisti non credo che si possa pensare di affittare dei camper confidando in una possibile colletta, perchè qui si sono mossi sempre gli stessi mentre gli altri finora hanno solo parlato. Per mantenere il presidio per un tempo adeguato occorre che si coinvolgano in particolare quelli che non lavorano o che abitano a Roma.

Anonimo ha detto...

Spero che questa ipotetica proposta comune rivolta al ministero da parte degli avvocati e associazioni, sia resa pubblica anche a noi danneggiati.

Anonimo ha detto...

In giornata, mister b dovrebbe dare notizie sulle transazioni.

Anonimo ha detto...

Così mi è stato assicurato. Oggi il caro b. ci dovrebbe informare...ho la memoria lunga, attendiamo notizie!
Monica

Renato ha detto...

Per mio grande rammarico vedo che Marco ha veramente ragione sono sempre i soliti che tentatano di fare qualcosa è da DUE GIORNI che ho lanciato l'appello di chi è disponibile a fare una manifestazione a Roma e di lasciare nome, cell sul blog ma di nomi ZERO!!!
Concludendo io sono convinto che gli unici vincitori sono i nostri avvocati ma avete fatto il conto di quanti euro si intascheranno solo per la transazione ( 7000 infettati) gatta ci cova!!!

Marco ha detto...

Bando alle ciance. Su 7000 danneggiati ce ne sarà UNO che possiede un camper e altri che non siano occupati per potere fare dei turni a Roma ?

Anonimo ha detto...

A Roma e in tutto il lazio non ci sono danneggiati da sangue infetto, lo abbiamo capito quando la gentile e sempre disponibile signora Carmela aveva bisogno di aiuto per dare dei volantini,nessuno di Roma o ditorni a risposto , in tutto il lazio nessuno prende la 210 e nessuno deve fare le transazioni.
Quindi non si faccia conto su chi non vuole fare niente anche se vive a due passi da Roma.

Anonimo ha detto...

avete mandato i telegrammi a Letta come chiedevani i Delfini?

Anonimo ha detto...

Ma a roma non ci sono proprio i Delfini?Il Presidente Teresa Tosi è una malata con le trafsusioni per cui potrebbe stazionare lei sotto il MDS con il camper

Anonimo ha detto...

Ma stiamo parlando dello stesso Letta che aveva promesso sostegno nel 2008 per tenerci buoni? L'amico di Barani l'omosessuale che ce l'ha messa a tutti in quel posto? Quello che aveva ripromesso aiuto nel 2009 in vista delle elezioni e che ci ho fottuto la seconda volta? Quello che aveva promesso aiuto per la finanziaria che ci ha tolto la rivalutazione della 210? Il massone amico di Berlusconi? Quello che ha promesso lacrime e sangue, e con noi questa è l'unica promessa che ha mantenuto?

MA VADA A PRENDERLO DAL SUO AMICO BARANI INSIEME A TUTTI QUELLI CHE GLI HANNO DATO RETTA E GLI HANNO FACILITATO IL COMPITO DI FREGARCI TUTTI!!!!!!

Anonimo ha detto...

Non è vero che a Roma non ci sono danneggiati trasfusi che devono fare transazioni, ci sono i Delfini che hanno molti danneggiti da sangue, molti più che da vaccino, quindi se volessero potrebbero partecipare,e poi c'è o non c'è anche Conforti a Roma?

Anonimo ha detto...

Forse hanno altre cose a cui pensare.

Anonimo ha detto...

è vero gli associati delfini, presidente tosi e conforti se ci siete battete un colpo

Anonimo ha detto...

Per carità... speriamo solo che Delfini e Conforti se ne stiano al mare!!!
Le proposte che fanno sono irricevibili... contro gli emofilici/talassemici e pro loro stessi... sia come persone fisiche sia come associazione...
Di questa gente è meglio fare a meno: fa meno danno!!!!

Anonimo ha detto...

Concordo. Lavorano solo per se stessi, cioè per i non prescritti con categoria bassa. Non mi stupisce siano romani, avranno avuto la soffiata delle transazioni da qualche amichetto politico (indovinate chi, i soliti Letta e Barani) e si sono affrettati a chiedere 210 e transazioni anche se senza possibilità di ascrivibilità.
Stanno lavorando CONTRO l'80% DEI DANNEGGIATI DI TUTTE LE CATEGORIE

Paolo ha detto...

Non posso credere che a Roma non vi siano dei veri danneggiati, magari prescritti. Forse non hanno solo avuto informazioni, sono pochi a usare internet. Gli unici che hanno canali diretti sono gli avvocati, solo insieme a loro riusciremo a coinvolgere un numero sufficiente di persone

Anonimo ha detto...

Spezzo una lancia a favore di Tosi: è in cirrosi e un marito malato terminale ma molto terminale. Non scarichiamo sempre sugli altri la nostra non volontà di fare. Anche Luigi Ambroso si sta muovendo per noi pur non avendo più nessuno scopo se non quello di avere giustizia ma quella vera, quella giudiziaria prima o poi..... Ci si sta anche mobilitando per vedere di trovare chi ci aiuta con dei fondi per la permanenza e Luigi di Palermo, talassemico, ha una riunione con altri ragazzi per mettersi d'accordo per il presidio. Ha lanciato un appello ma nessuno dei due blog l'ha degnato di una risposta...quindi chi è disponibile anche per un solo giorno si faccia avanti e diamoci una data. Noi su fb stiamo spingendo per il 15 settembre, può andare bene? Io ho detto che non potrò fermarmi ad oltranza ma la garanzia di una giornata intera e sbattermi per organizzare quella c'è. E poi non dite che sono arrogante e presuntuosa.....è arrivato il tempo di essere concreti, solo uniti possiamo ottenere qualcosa.
Monica

ELY ha detto...

Salve, ho letto le vostre proposte mi sembra di capire che siamo sulla strada giusta tutti pronti a manifestare. Aspettiamo i colloqui tra avvocati e associazioni e intanto ci prepariamo le magliette con degli slogan sul sangue infetto e meglio averle pronte perchè penso che la settimana prossima ci serviranno.Io ci sarò assieme a mio marito ,sto cercando di contattare qualcuno del mio paese ma ancora niente.Sono quasi certa che noi sardi siamo assistiti tutti dallo stesso avvocato e quando ci convoca per le riunioni siamo in tanti ,perchè non si fa un passaparola per chi non conosce il blog, dov'è finita l'audacia dei danneggiati sardi che serve a vincere questa battaglia contro chi ci ha danneggiato.Renato appena posso ti chiamo al cellulare e ti lascio il mio numero,comunque continuamo a restare in contatto tramite il blog.CIAO A TUTTI ELY

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
In giornata, mister b dovrebbe dare notizie sulle transazioni.



purtroppo la mia "fonte" tace e non sono abituato a cianciare a vanvera, mi spiace!

b.

Anonimo ha detto...

Vi state illudendo tutti vedrete che a Roma non andra nussuno come sempre.

Anonimo ha detto...

Siamo già oltre 20.....e direi che non è poco. Credo che inizio settimana prossima si inizi a fare la richiesta in questura...quindi forza non buttatevi giù e organizzatevi.....dobbiamo essere il più possibile perchè se chi non può fermarsi ad oltranza decida di andare a rotazione dobbiamo far numero...dai ragazzi è il nostro futuro non lasciamoci schiacciare ancora una volta.
Grazie b. contiamo su di te e se volessi raggiungerci....ti offro un caffè!
Monica

nicola65 ha detto...

Cara Monica a Giugno avete fatto tanto tu e Carmela ma siamo stati tutti ad aspettare non so cosa ,speriamo bene ciao,

Anonimo ha detto...

Tanto per aggiornarvi e farvi prendere un pò di coraggio, Marco, uno dei due ragazzi che erano in trasmissione a Chi l'ha visto è ricoverato in fin di vita e non si sa se passerà la nottata in vita. Lascia moglie e 5 figli. Questo vi fa rimuovere la coscienza e venir voglia di andare sotto il ministero a spaccare tutto? A me sì, per lui e per tutti quelli che non ce l'hanno fatta.....e non ce la faranno ad aspettare i porci comodi di uno stato di merda.
Monica

nicola ha detto...

La pagina dell'eveno su fb e stata resettata.qualcuno vuole sabotarci.

Anonimo ha detto...

penso che si possa contattare anche Famiglia Cristiana facciamolo in tanti.. Volevano la guerra, e ora vedranno che la guerra non è mai bella x nessuno ma noi ormai non abbiamo nulla da perdere........mi dispiace veramente x Marco nostro fratello di sventura se sipotesse fare qualcosa.... vai Monica, nick, nichi camera, Pino e altri attiviamoci.......Ato

Anonimo ha detto...

La notiza di Marco mi ha distrutto, ho appena finito di trattarmi (con i soliti maledetti emoderivati) e non esco di casa da settimane xkè ho una pleurite. Sono senza parole. BASTA, BASTA, BASTA!!! Questi figli di puttana ci hanno ucciso.

Anonimo ha detto...

Io in queste cose non sono bravo, ma se qualcuno in gamba (es. Monica) ci facesse sapere un conto corrente bancario dove fare una donazione nel mio piccolo lo farò, non riesco a trattenere le lacrime. Scusatemi.

Renato ha detto...

Non conosco Marco ma mi dispiace tantissimo e faccio le più sentite condoglianze alla sua famiglia.
Secondo la mia opinione è proprio quando sentiamo queste tristi notizie che dobbiamo incazzarci ancora di più;è colpa del nostro ben amato ministero se molti di Noi muoiono in giovane età lasciando la famiglia nel bisogno. I nostri governanti pensano solo ai propri bisogni, anzi, chiamiamoli con i loro nomi PRIVILEGI e a Noi ci negano il dovuto ( 150 sporchi euro di rivalutazione ) e ci danno due soldi per il danno biologico anzi fanno di tutto per non darceli mettendo la PRESCRIZIONE, ma tutto questo è solo colpa dei loro amici POGGIOLINI - De LORENZO e COMPANY e che fine hanno fatto!!! MARCO è in fin di vita per colpa loro .
Dobbiamo andare a Roma e questa volta numerosi per spaccargli il C..O questo lo dobbiamo a Marco e tutti quelli che sono morti per colpa del sangue infetto.
Come detto molte volte aspetto conferme con nome e telefono .
PS Io sono libero fino al 15 di settembre poi fino al 1 di ottobre ho dei problemi a fare un presidio lungo ma sicuramente farò di tutto per essere presente almeno un giorno o due poi a ottobre mi potrò fermare più tempo.

RENATO

Anonimo ha detto...

Via aggiorno su Marco: pare si sia ripreso un pochino ma rimane comunque grave. Vi darò notizie!!Tieni duro Marco..
Monica

Anonimo ha detto...

è cavolo no... FORZA MARCOOOOOO
Ato

Anonimo ha detto...

monica scusami sono un carissimo amico di marco
ma non ho notizie in merito
come hai saputo che e grave ?
io sapevo che si doveva ricoverare per controlli!!!
sono distrutto....

salvo

Anonimo ha detto...

Auguri Marco spero che ti riprenda presto, purtroppo questa è la conseguenza di chi ha una epatite cronica attiva, dovrebbe saperlo quel emerito coglione di Palumbo che ha messo tante fasce per una malattia che prima o poi si aggraverà. Alla riunione del 3 settembre, avvocati e associazioni
devono rispondere al ministero che i danneggiati pretendono un risarcimento uguale per tutti, (con precedenza ai più gravi) prescritti compresi.

Anonimo ha detto...

L'ho saputo da Luigi, amico di Marco. Ragazzi incrociamo le dita magari un miracolo lo lascia ancora qualche anno per crescre i suoi figli.
Altra notizia,mi spiace parlare di dettagli tecnici in questa occasione ma almeno ci si mette tranquilli. Venerdì non sarà una vera riunione: Magrini sarà da Lana e punto. Non aspettiamoci nulla da nessuno, alziamo il culo e andiamo a prenderci quello che ci spetta. Le associazioni non hanno intenzione di muoversi almeno per questo mese: aspettano!
Il miracolo......
Oggi ho fatto una lunga chiacchierata con l'avv. Zancla. Ritiene ottima l'iniziativa di muoverci concretamente ma cambiamo semplicemente l'indirizzo: Palazzo Chigi. A noi serve un impegno politico, Palumbo ha già detto che lui più di così non si muove e l'avvocatura di stato non ci passerà mai la prescrizione. Ci aiuterà a stilare un programma intelligente da portare ai nostri politici in primis la cara signora della sanità Martini. Cerchiamo di concentrare le forze su questo, tanto sulle somme ho saputo che si stanno battendo i legali, noi andiamo a chiedere un impegno concreto per noi prescritti ai politici. Siamo coperti dai media, io ho già contattato la Sciarelli chissà che il 15 come sua prima puntata non sia con noi davanti a palazzo chigi.....
A domani Monica

Anonimo ha detto...

Sono giorni che non leggo il Blog, ho letto di MARCO, ma cosa è successo?

Anonimo ha detto...

ma il 1 settembre MISTER BEAN (.b ) non doveva darci notizie al solito mette in subuglio le persone e poi se ne esce con stronzate abbia la cortezza di rispettare le persone statti zitto e scrivi quando hai qualcosa di concreto te ne sarei grato ...

Anonimo ha detto...

@al coglione delle 7.22

ho scritto ieri che la mia fonte per ora tace e non voglio scrivere qualcosa che non sia certa.

b.

Marco ha detto...

Pare che la riunione del 3 tra associazioni ed Avv. Lana ci sarà (vedi lettera della LIDU):
http://www.anadma.it/doc/LettereVarie/IncontroAvvLana.pdf

Nessuna proposta sarà pero' mai presa in considerazione se non faremo pressione sui politici (in particolare la Martini e Fazio) con manifestazione e presidio a Roma.
DOBBIAMO ESSERCI TUTTI, ESSERE PRONTI A RIMANERE PER MOLTI GIORNI, SOSTENERE ECONOMICAMENTE IL PRESIDIO

Renato ha detto...

Non ci sono molti programmi da scrivere Noi dobbiamo solo chiedere tre cose:
1) Che venga tolta la prescrizione a tutti sia quelli che stanno facendo la transazione ora sia a quelli che la faranno in futuro e a quelli che stanno battagliando in tribunale con cause singole o di gruppo.
2) Che ci diano la rivalutazione in automatico senza passare per i tribunali.
3) Terzo e non ultimo come importanza che l'elemosina che ci hanno proposto per la transazione se la tengano loro ( In Francia alcuni anni fa hanno chiuso la storia del sangue infetto con 900 milioni delle vecchie lire a testa ) vogliamo cifre dignitose.
E non credo che ci sia altro da chiedere .
PS Io non ho molta fiducia dei avvocati come ho detto Noi siamo le galline dalle uova d'oro.
Renato

Anonimo ha detto...

scusate .. ma non capisco ..
per qt riguarda la prescrizione ( comunque sia concepita ) si è sempre detto che comunque non sarebbe stato motivo di esclusione dalla transazione ma probabilmente di decurtazione di una certa percentuale dall importo . perche da un mese a qs parte all improvviso si è iniziato a parlare anche di esclusione ?

Anonimo ha detto...

perché è stato detto da palumbo alle riunioni di fine luglio che purtroppo, occorre un decreto salva prescritti. Considerando, poi, che politici abbiamo, cìè da sperare bene.

Anonimo ha detto...

ma magari intendeva un decreto salva presritti per avere le stesse cifre .. la prescrizone nel decteto non era comunque indicata come elemnto per l accesso alla transazione . mah . . . ne tirano sempre fuori una .

Anonimo ha detto...

Che si aspetta a creare un conto corrente o una cosa del genere dove inviare i soldi per mantenere economicamente il presidio. Come facciamo ?

Anonimo ha detto...

Ma se ai non prescritti vogliono dare quelle vergognose e ignobili sommette, ai prescritti quanto dovrebbero dare? da considerare che
la somma verrà data in 10 o 15 anni. Tutto ciò, a dir poco, è assurdo.

Anonimo ha detto...

Si era sempre detto che il decreto salva prescritti serviva per pagare i prescritti allo stesso modo dei non prescritti. Adesso invece si stanno tirando fuori nuovamente queste storie di cifre diverse, be se cosi sicuramente emofiliaci e talassemici non staranno al gioco. Si vedranno ricorsi e contro ricorsi al Tar.

Anonimo ha detto...

siamo alle comiche finali

Anonimo ha detto...

dal sito anadma
L'incontro si terrà nello studio dell'Avv. Lana in Roma in via Emilio dei Cavalieri 11 (zona Parioli) venerdi 3 settembre alle ore 12,30/13.00. Se qualche Avvocato o responsabile di Associazione intende partecipare deve comunicarlo al 338/9692929 al Dott. Magrini o mandare Fax al 06/85300801 Studio Legale Lana. La nostra intenzione è finalizzata alla condivisione di un testo migliorativo da presentare prima delle prossime riunioni con il Ministero che si terranno il giorno 8 settembre con gli Avvocati e il 18 settembre con le Associazioni, da confermare e con invito naturalmente.

Anonimo ha detto...

visto che il 13 luglio ha partecipato anche il betti, perché qualcuno di noi meglio in salute non chiede di partecipare il 18 per controllare che le associaizoni non dicano e facciano fregnacce?Visto che il Betti ha partecipato non lo possono impedire.

Anonimo ha detto...

Proponiamo un gruppo di noi, formato da occasionali emofilici e talassemici, scelti tra le persone di questo blog e quello di hemoex, cosi che ci rapresentino tutti il 18 alla riunione.

Anonimo ha detto...

Speriamo che alla prossima riunione tra ministero e avvocati ci sia finalmente anche l'avvocatura di stato per parlare di prescrizione, altrimenti e sempre la solita minestra.

Anonimo ha detto...

Domani a fine riunione Luigi Ambroso ci dirà cosa hanno deciso di proporre. Lui porta la nostra bandiera egregiamente non preoccupatevi poi se qualcuno volesse aggregarsi può farlo. Con domani post riunione si definirà anche meglio il presidio, il problema di come finanziare chi si fermerà, la parte tecnica e dove piazzarci. Abbiamo bisogno di forze, si calcola che il presidio potrebbe durare anche un mese, ma se siamo un buon numero bastano due di noi al giorno per arrivare a concludere....tranne che qualcuno non abbia la possibilità di fermarsi oltre, chiaro. Siamo a buon punto anche per avere un appoggio concreto dal IDV e questo non sarebbe poco visto che è la parte politica che dobbiamo svegliare. Marco al momento è fuori pericolo ma rimane stazionario...pensiamo a lui e trasmettiamogli tutta la nostra forza!
Monica

Anonimo ha detto...

@ Monica
Fateci sapere come finanziare il presidio. Un grosso in bocca al lupo a Marco, che si possa riprendere e tornare in forma al più presto, ti siamo tutti vicini.

Anonimo ha detto...

Perche non chiadiamo ai politici amici di fare una proposta di decreto legge, il famoso decreto salva prescritti, e poi vediamo chi tra i poitici avra il coraggio di opporsi o di bociarlo visto che come dice Palumbo le forze politiche sono tutte favorevoli a fare il decreto salva prescritti. E che sia con importi uguali per i prescritti come quelle dei non prescritti, nessuna discriminazione a causa di un ingiusta prescrizione.

Anonimo ha detto...

Facciamo i seri hanno fatto distinzioni tra malati non prescritti per gli importi , volete che non facciano distinzioni per i non prescritti?

Anonimo ha detto...

Luca Scozia cerca qualcuno che parta dalla puglia in auto per partecipare al presidio. Qualcuno di voi pensa di esserci???
Monica

Anonimo ha detto...

La prescrizione non deve essere la scusa per escludere o fare differenze tra danneggiati per il semplice fatto che quel tipo di prescrizione dei 5 anni è ingiusta fa risultare prescritto anche chi ha interrotto la prescrizione con raccomandata, chi la prescrizione non è stata eccepita in tribunale, chi ha cause vinte e il giudice a dichiarato non prescritto, per queste ragioni quella prescrizione non va bene e non può essere usata per escludere o discriminare negli importi, perche non è una prescrizione reale o eccepita in tribunale dal giudice che l'unico che può decidere sulla prescrizione. Questo se viviamo ancora in uno stato di diritto se poi ormai siamo sotto dittatura allora possono dire che siamo prescritti perche siamo guariti, intanto una balla vale l'altra a questo punto.

Anonimo ha detto...

sicuramente dalla puglia partirà qualcuno, ma se non si decide la data è tutto inutile!

Marco ha detto...

@Anonimo delle 4:28
Purtroppo è vero che non siamo più in uno stato di diritto, lo abbiamo visto con i commi 13 e 14 della finanziaria che negano un diritto acquisito e cancellano anche le sentenze andate in giudicato.

Ma contro la dittatura l'unica strada è la RESISTENZA

Anonimo ha detto...

La data tranne problemi di permessi dovrebbe rimanere il 15 settembre....da domani potremmo essere più precisi.
La prescrizione dobbiamo andare a guadagnarcela, non ce la regalano di sicuro. Sono tanti i soldoni che girano e con il governo che attualmente abbiamo c'è da scommettere che sanno già dove impegnarli....
Monica

Anonimo ha detto...

La prescrizione dei 5 anni dalla data della domanda 210 e inmorale, sbagliata, discriminante e eticamente e giuridicamente inammissibile e improponibile, dobbiamo cambiarla o annularla del tutto, gli avvocati e le associazioni e noi dobbiamo farcene il punto principale della nostra lotta, via questa prescrizione o non si fanno transazioni, debbiamo farlo capire al governo, basta stiamo stanchi di essere presi per i fondelli, e che le nostre sofferenze e la nostra dignità siano calpestate ancora una volta, e ora di dire basta.

Anonimo ha detto...

scusate, il 2 ottobre a Roma c'è la manifestazione del popolo viola, ci si può unire a loro, che già hanno chiesto i permessi, con i nostri striscioni sulle transazioni ed Istat.
Tanto si critica sempre Berlusconi e le sue sciarade.

Anonimo ha detto...

Più siamo meglio è,

Anonimo ha detto...

Il 2 ottobre sarebbe tardi, ma magari ancora siamo davanti ai palazzi del re a protestare e perchè no....ci portiamo pure i viola! Dobbiamo fare in modo di aver concluso la nostra triste vicenda prima di dicembre, di questo parere è anche l'avv. Zancla prima che si vada al voto e succeda ancora più casino....
Ragazzi un giorno, max due chiedo a chi per problemi di lavoro e famiglia non può fermarsi di più....organizzandoci bene possiamo sostare sino a quando non escono con un documento firmato, almeno proviamoci....
Monica

gigi ha detto...

io sarò presente il 15 settembre ma tu monica sarai presente alla manifestazione ? poi ti volevo chiedere ma si manifesta per la prescrizione? e chi devo chiamare per aderire alla manifestazione ,grazie monica spero che ci sarai il tuo sostegno per noi e importante come quello di tutti un abbraccio gigi

Anonimo ha detto...

Mi impegno per la presenza del 15
e nei limiti delle mie possibilità anche ad un impegno organizzativo,visto che abito a Roma.
BRUNO

Renato ha detto...

Io domani vado nella mia città Brescia per attaccare dei manifesti che parlano del nostri problemi.
Comunque come ho detto prima dobbiamo chiedere solo 3 cose che ci tolgano la prescrizione, che ci diano la rivalutazione in automatico senza passare dai tribunali e che le cifre della transazione siano più serie come ho detto ieri in Francia diversi anni fa hanno risolto il problema con 900 milioni di vechie lire a persona.
Siccome le nostre richieste sono semplici lasciamo da parte gli avvocati !!!

Renato

Anonimo ha detto...

Io credo che alla luce degli ultimi eventi: cioè nessuno, penso che dobbiamo cercare di contribuire con delle proposte che possano essere recepite nei prossimi incontri.
Penso che riproporre ai conviviali della riunione di domani e del 18 di affrontare la questione prescrizione come punto dirimente della riunione è fuorviante,anche se riconosco e penso che sia il prblema più grosso da risolvere.
Credo che la riunione di domani debba portare qualcosa di nuovo e comunque che migliori l’offerta di luglio. Io mi batterei per ottenere da Palumbo ed MDS l’assunzione del costo degli avvocati e del costo della cessione del credito mai più nominata ma non cancellata. Questo permetterebbe di far rientrare dei soldi nella transazione.
La prescrizione credo che sia solo un fatto politico, e solo politicamente potrà essere risolto. Le manifestazioni che cerchiamo di fare quelle potranno contribuire sicuramente a modificarle. Metterle al centro di un tavolo che si appresta a far partire le transazioni con tutti i suoi limiti potrà servire solo a fornire un alibi a chi vuole bloccare tutto.
NICK

Anonimo ha detto...

E' con grande piacere che vedo più partecipazione..grande! Domani al massimo dopodomani potremo essere più precisi su tutto, anche perchè si inizierà a richiedere permessi alla questura e alla protezione civile. Io ci sarò ma purtroppo essendo una mamma e moglie non potrò permanere a lungo ma, fermo restando il problema economico degli spostamenti spero di trovare voli low coast che mi permettano di fare magari più presenze giornaliere durante il periodo. Oramai dobbiamo smettere con inutili polemiche e cercare di restare uniti ed affiatati per diventare più forti. Per rispondere a Renato, preferirei avere l'appoggio di un legale per andare a formulare delle richieste in maniera appropriata e precisa. Tutti sappiamo cosa vogliamo ma renditi conto che avremo a che fare con politici e giornalisti e la forma delle nostre richieste avrà molto peso. Ci basta una traccia nessuno di noi è un idiota ma è l'ultima carta cerchiamo di non bruciarla. L'idea era quella di metterci tutti in contatto e andare giù a rotazione per presidiare o comunque per dare conforto materiale a chi starà più giorni. Ecco perchè dobbiamo essere affiatati e coordinarci bene. Direi poi magari per email di scambiarci i vari telefoni e iniziare i contatti già prima del 15...poi ragazzi ben vengano da parte di tutti delle idee. Insieme si può vincere o comunque poter dire un domani di aver fatto il possibile e anche qualcosa in più.
Un abbraccio Monica
montra62@gmail.com

Anonimo ha detto...

@ Nick
E' in pratica ciò di cui abbiamo discusso con Zancla. Domani vedremo cosa ne esce ma per quanto riguarda la prescrizione è meramente politica la questione ecco perchè dobbiamo dirottare la nostra protesta in luoghi politici e meno mds. Ecco perchè chi ci sarà durante il presidio deve essere pronto ad affrontare con argomentazioni precise e dirette gli eventuali interlocutori che ci troveremo di giorno in giorno. Dobbiamo riuscire a strappare non solo promesse ma qualcosa in più e possibilmente davanti ai media e trovare degli appoggi dall'opposizione. Io mi sto muovendo bene con IDV affinchè si trovino a darci man forte, altri si stanno muovendo con movimento 5 stelle, insomma sta volta c'è fermento e questo mi fa ben sperare. Cazzo scendono in piazza tutti e noi che abbiamo la nostra vita nelle loro mani no??? Io mi sento più ottimista perchè ora vedo un risveglio dall'apatia di qualche giorno fa, spero di non battere il muso! Ci sentiamo anche per posta ok?
Ciao

Marco ha detto...

Io posso esserci dal 20 in poi per un giorno o due.
Non ho ancora capito se dobbiamo metterci davanti al MdS o a Montecitorio. Personalmente credo che difficilmente ci daranno il permesso per stazionare davanti al parlamento per cui forse è meglio stare davanti al MdS e fare delle puntate a Montecitorio il giorno in cui saremo in maggior numero.

carmela ha detto...

ragazzi non riesco ad accedere alla pagina di FB del presidio, qualcuno cerca di sabotare forse?
Ma non ci riusciranno, non stavolta ragazzi, non devono spuntarla, evidentemente comincia a tremare la terra sotto ai piedi di qualcuno!!!
Comunque ho letto il blog e le notizie lette mi hanno molto rattristato, sia per Marco al quale sono vicina e spero possa ancora dare battaglia a quella zozza signora in nero, che per il marito della signora Tosi. Sono vicina a entrambi loro e spero che abbiano tanta forza per lottare assieme alle loro famiglie, comprendo molto bene.

Per quanto riguarda il presidio, se si fa per il 15 Settembre, non sono certa di essere a Roma,ma se ci sono sarò presente, posso aiutarvi magari con i rifornimenti alimentari e se fate una raccolta fondi, contribuire anche economicamente.
Strada facendo si vedrà come evolve la cosa, fatemi sapere
un saluto a tutti voi
Carmela
la mia mail la conoscete
carmelaputorti@alice.it

carmela ha detto...

p.s.
E sono d'accordo con Marco sopra: l'unica strada contro la dittatura è la RESISTENZA!

Renato ha detto...

OK posso esere d'accordo con Monica per un legale ma basta questa schiera di avvoltoi che dentro di loro sperano sempre che
Mister Palumbo e Company ci mettano i bastoni tra le ruote per loro è manna mentre per Noi....
Quando formuleremo le nostre richieste secondo me devono essere poche e chiare senza che abbiano la facoltà di interpretazione vedi PRESCRIZIONE-RIVALUTAZIONE.
Come ho detto ieri dobbiamo far annullare totalmente la prescrizione,chiedere cifre congrue in tempi brevi,la rivalutazione in automatico senza passare dai tribunali ( avvocati ).
Poi quando faremo la manifestazione dovremmo fare qualcosa che faccia notizia esempio sciopero della fame,incanenarci ,magari montare una tenda davanti a Montecitorio ci stara due ore ma sicuramente qualuno ne parlera ect.
PS per Monica ascolta io sto scrivendo con il pc di mia figlia perchè sono in ferie fino al 15 e l'Email non la so perchè lei adesso è in vacanza da una sua amica ti do il mio cell3284850446 se mi potresti chiamare per avere il tuo numero di cell cosi possiamo tenerci in contatto ma questo messaggio vale per tutti perchè più contatti abbiamo meglio è.
Io oggi pomeriggio sono in Brescia ad attacare i volantini andrò ad attaccarli vicino al tribunale-questura-municipio -stazione-e piazze principali.
Renato

Anonimo ha detto...

RICORDIAMOCI CHE"CHI LOTTA PUO' ANCHE PERDERE,MA CHI NON LOTTA HA GIA' PERSO".
Sono un reduce del 2003 ed in quel periodo di manifestazione,fu fatto anche lo sciopero dei farmaci.Credo che Luigi Ambrosio si ricordi che qualcuno ha veramente rischiato la vita.

Giovanni

Roby ha detto...

Dal punto di vista organizzativo...
non dimentichiamo di individuare un qualche strumento che consenta a tutti coloro che non hanno la possibilità di essere presenti di dare un sostegno economico a chi ha più tempo per tutto quanto necessario: dalle spese di viaggio a quelle di sostentamento in loco o a qualunque titolo possa essere utile!!!

Non so... ad esempio, un conto corrente zero spese su cui fare confluire bonifici, intestato a una o più persone fidate tra le più attive (penso a Monica, Nick e Riccardo ad esempio)
da cui attingere per le esigenze del presidio
Che ne pensate?

Roby

Anonimo ha detto...

Per il discorso economico abbiamo già deciso di aprire una postepay dove tutti possiamo fare versamenti da qualunque ufficio postale e questa rimarrà a rotazione a chi si fermerà su roma. Questa è la parte più facile, vediamo di organizzare ad esempio i turni di rotazione in modo da non accavvallarci magari in 30 un giorno e l'altro nessuno, il presidio deve essere continuo e ben fatto per avere risultati.
Da domattina si parte per organizzare il tutto seriamente. Attendiamo solo che Ambroso mi contatti finita sta riunione e mi dia le news e se qualche associazione decida di affiancarci. Il movimento 5 stelle aspetta materiale nostro per iniziare a distribuirlo ed oggi ho appuntamento con IDV per sentire se ci affiancano anche loro....quindi avanti tutta!!!
Renato ti chiamo in giornata ciao
Monica

Anonimo ha detto...

Bravissima Monica..sei una forza!!Continua cosi..Grazie da parte di tutti!! George

Anonimo ha detto...

La prescrizione non è solo un fatto politico, ma anche legale, quindi gli avvocati potrebbero chiedere anche una prescrizione diversa da quella dei 5 anni che vuole usare l'avvocatura di stato, e sarebbe giusto chiedere una prescrizione più giusta e che tenga conto delle decisioni prese nelle cause in tribunale dal giudice che l'unico che puo veramente decidere sulla prescrizione. Queste cose si possono già fare e gli oltre 1200 danneggiati con causa vinta sarebbero cosi fuori dalla prescrizione come giusto che sia, e per gli altri si deve andare avanti col decreto salva prescritti. Ma non si puo lasciare la palla della prescrizione solo nelle mani dell'avvocatura di stato che la usa come vuole.

Renato ha detto...

Infatti Noi dobbiamo chiedere che venga abolita la prescrizione a tutti anche a quelli che non sono riusciti a entrare in questa transazione e che ci venga data in automatico la rivalutazione e che le cifre offerte sono ridicole.

Renato

Anonimo ha detto...

Non sta ne in cielo ne in terra che l'avvocatura di stato possa erogarsi il potere ela leggitimità di dichiarare prescritti dei danneggiati che hanno causa vinta in tribunale o dove la prescrizione non è stata ecepità da un giudice. Gli avvocati questo lo sanno e dovrebbero ribadirlo e farlo pesare al tavolo delle trattative con il mininistero e anche davanti all'avvocatura di stato che deve prenderne atto. Se cosi non fosse veramente siamo sotto dittatura e allora bisogna fare la rivoluzione non la resistenza.

Anonimo ha detto...

politici:
NOMINATI, quindi non presenti sul territorio, quindi lontano dai cittadini e dalle loro problematiche.

associazioni:
FINANZIATE dallo stato, il 5 per mille ,tessere e donazioni varie. Quindi ubbidienti, docili, che svolgono grazie al volontariato la maggior parte dell'attività.

Aavvocati:
AVVOLTOI.
propensi come richiede la loro attività al guadagno.
Lavorano con scaltrezza, unidirizionalmente per raggiungere l'obbiettivo.
Quindi,
non abbiamo e non avremo il SOSTEGNO di nessuno.
Facendo una seria e coordinata manifestazione riusciremo (sopratutto ora ,periodo preelettoarale di fatto)senza ombra di dubbio a ottenere qualcosa.
Spero GIUSTIZIA x tutti.
Eribadisco TUTTI.
ANCHE PRESCRITTI E CON CIFRE ALLA "
FRANCESE" E ANCHE CHI PER TANTI MOTIVI MA CON VALIDE MOTIVAZIONI FISICHE HA' FATTO L'AZIONE LEGALE DOPO IL 3W1.12.07.

f

Anonimo ha detto...

Iniziamo a capire quanti di noi sono disposti a muoversi almeno un giorno? Anche per quantificarci per i permessi e il resto. Chi vuole può scrivermi chi non ha piacere può dare la propria adesione qui anche se diventa difficile poi sentirci per coordinare i giorni in cui presidiare. Grazie ragazzi....
Monica
montra62@gmail.com

Anonimo ha detto...

Voi come vi state muovendo per riavere la rivalutazione ISTAT?

Anonimo ha detto...

Per la rivalutazione vale la stessa regola: dobbiamo andare a prendercela!
Monica

Anonimo ha detto...

Non diciamo "bambinate", intendevo legalmente, io verrò, ma non pensare chissa cosa ci andiamo a prendere, questo per noi sara un amaro risveglio

Anonimo ha detto...

Anche la mia era ironica. Non so gli avvocati come si stanno muovendo. A me peraltro non l'hanno nemmeno tolta questo bimestre, quindi non si capisce più un kaiser. Per quanto riguarda le aspettative certo che nessuno di noi è convinto di tornare a casa con l'assegno in mano ma almeno partiamo sufficientemente carichi per affrontare sti stronzi.
Ciao Monica

Anonimo ha detto...

Si sa niente della riunione di oggi cosa hanno deciso?

Anonimo ha detto...

ok, sta di fatto che non si capisce più nulla, questo vuol dire che non è stata tolta a tutti, a questo punto mi domando quale metro di misura è stato adottato

Anonimo ha detto...

La rivalutazione e stata tolta a tutti e cosi velocemente che chi materialmente la pagava si è trovato incasinato e continuano a fare degli errori, ad alcuni continuano ad acrditare la rivalutazione che pero poi richiedono indietro dopo qualche mese. Nessuno è immune dagli articoli 13 e 14, a tutti e stata tolta, ma continuano a combinare dei gran casini.

Anonimo ha detto...

Di sicuro è andata così. Certo non fanno favoritismi alla sottoscritta perchè è simpatica al funzionario dell'asl!
Mi ritroverò a doverli restituire...tranne che......
Mai dire mai, si cancelli sta porcata.
Monica

Anonimo ha detto...

Se mi è permesso uno sfogo, prendendomi tutte le responsabilità del caso, posso dire serenamente e tranquillamente, che sono dei GRANDISSIMI FIGLI DI VACCA, vi prego di scusarmi.
Ciao Ragazzi

Anonimo ha detto...

"Quanto alla rivalutazione sto cercando di ottenere il maggior numero di
pagamenti possibile entro fine anno; sicuramente liquideranno tutto il
2008, non posso garantirLe il 2009.
Abolita o non abolita infine (ammessa la costituzionalità della legge
che è tutta da verificare e sarà verificata) Lei ha una sentenza
passata in giudicato che nessuno Le può più toccare, che piaccia o
meno al caro Tremonti!!"
Questa è la mail del mio legale.
Valutate VOBIS

Roby ha detto...

Giusto per confermare il casino che stanno facendo con la rivalutazione...
Io ho sentenza passata in giudicato ma...
a fine agosto mi hanno TOLTO la rivalutazione...
e mi hanno anche comunicato che mi tratterranno 80€/mese per i prossimi 4 mesi...
Io ho inviato una RR con diffida... ma mi sa che se ne sbatteranno e si procederà con cause e carte bollate...
Roby

Anonimo ha detto...

Qualcuno è del piemonte? Per capire...
Monica

Anonimo ha detto...

Ma della riunione di oggi ancora niente, ormai sara finita da ore. Nnanche le riunioni della carboneria erano cosi segrette. Chissà che avranno deciso di fare, bo speriamo bene.

Anonimo ha detto...

Aspetta e spera, se bisogna aspettare il comunicato delle associazioni per sapere della riunione di oggi allora ci vorranno almeno due settimane come minimo.

Anonimo ha detto...

GLI AVVOLTOI, I COCCODRILLI E LA SANITA'

NELL’ ITALIA MARTORIATA
SEMPRE MALE AMMINISTRATA,
CORROTTI, IPOCRITI E RUFFIANI
HAN RACCOLTO A PIENE MANI,
PROFITTANDO SULLE ENTRATE
DELLE TASSE ALTRUI PAGATE !
MA NEI LOSCHI MINISTERI
DELLA PATRIA DEI MISTERI,
PRIMO POSTO SPETTERA’
ALL’ INIQUA SANITA’,
QUANTO A ERRORI, NEGLIGENZA
E FREQUENTE INEFFICIENZA !
TANTI INTRECCI TRUFFALDINI
PER UN MARE DI QUATTRINI,
COSI’ PURE IL SANGUE INFETTO
NON FACEA CERTO DIFETTO
ED IN VENA “SERPEGGIAVA”
A CHI AHILUI NE ABBISOGNAVA !
SULLE MEDICINE E IL PREZZO
SPECULAVANO DA UN PEZZO
QUESTI SQUALLIDI AVVOLTOI
DANNEGGIANDO TUTTI NOI !
POI SAPENDOSI INDAGATI
SI ERAN PRESTO CAMUFFATI !
COCCODRILLI IMPENITENTI,
CON I VISI SOFFERENTI
E CON QUALCHE CHILO IN MENO,
RASENTANDO ORMAI l’ “OSCENO”
HAN TROVATO COMPRENSIONE
DA QUALCHE EMERITO COGLIONE !!!

Me l'hanno inviata su Fb....
Monica

Anonimo ha detto...

Trovo assolutamente sorprendente che ogniqualvolta si riesce a sviluppare qualcosa in termini di iniziative comuni, di partecipazione, di sintonia tra parti interessate arrivi con precisione cronometrica qualcuno che punta solo a dividere a disgregare a offendere a titolo assolutamente gratuito.
Proprio il giorno in cui alcuni legali, tra i più importanti, hanno dato la loro disponibilità a fornire ogni supporto giuridico alla vostra straordinaria iniziativa, a essere presenti a turno, a fornire documenti anche personali ai giornalisti che vogliono supportarvi, ci sia qualcuno che con tempismo cronometrico ritiene utile intervenire distribuendo insulti demagogici e violentissimi verso gli avvocati, vedi sig. renato delle 07.23 a anonimo delle 11.46.
Se questi signori vogliono dedicare 10 minuti del loro tempo alla questione possono chiamarmi allo studio e illustrerò le battaglie degli avvocati italiani degli ultimi 15 anni a favore dei danneggiati da sangue infetto.
Davvero certe persone si meritano gli avvocati col tassametro.
O come temo, si tratta solo di provocatori ed infiltrati...
Scusate lo sfogo ma proprio in questo momento sentirsi definire avvoltoi lo trovo davvero idiota (se si tratta di persone in buona fede) o meramente provocatorio (se come penso, si tratta di infiltrati....
Avv. Ermanno Zancla

Renato ha detto...

Io ho solo una certezza per ottenere la rivalutazione e farci togliere la prescrizione dovremo lottare e farci sentire a livello mediatico altrimenti nessuno ci noterà e al governo si inventano leggi per taglirci nelle gambe e i nostri avvocati sono felici!!!!
Io oggi sono andato per la mia città Brescia a incollare manifesti che parlano della nostra situazione .
Della nostra situazione nessuno non sa niente è anche per questo che il governo può fare quello che gli pare guardate i precari della scuola loro si che sono capaci a farsi pubblicità
Concludendo lasciamo perdere i nostri avvocati e cominciamo a farci pubblicità e far conoscere alla gente il nostro problema il governo dice che non ci sono i soldi io ho sentito che la Sigra Pivetti ha ancora un ufficio a Montecitorio l'auto blu e la scorta speriamo che non sia vero .
Qualche tempo fa io avevo proposto di acquistare spazi sui giornali non ero cosi fuori dal mondo chiedete in giro quante persone sanno della nostra condizione !! NESSUNA
Renato

Anonimo ha detto...

Caro avv Zancla forse io avrò sbagliato come si dice avrò fatto di un erba un fascio ma quello che mi chiedo Lei giustamente dice che sono 15 anni di battaglie ma a mio vedere le abbiamo perse tutte o quasi sbaglio! ( Rivalutazione -Transazioni 2003 - 2007)
A questo punto mi chiedo o avete sbagliato a impostare le lotte magari e sicuramente sarà cosi non avete avuto persone che vogliono scendere in piazza ( Ho visto che si parla e basta) perchè in Francia hanno già sistemato il tutto o mi sbaglio!
Con questo non voglio dire che io ho la ricetta magica magari.
Comunque in questi giorni la chiamerò in ufficio e se mi sono sbagliato sicuramente le scuse saranno pubbliche perchè solo i cretini non riconoscono i loro sbagli.
Renato

Anonimo ha detto...

Non ho parlato di scuse.
Desidero solo spiegarle che le cose non stanno esattamente come lei pensa.
Le parlerò con piacere.
Ermanno Zancla

Anonimo ha detto...

SABATO 11 SETTEMBRE 2010 - "NOTTE BIANCA DEI DIRITTI"
A Genova
se qualcuno abita a Genova o dintorni è il benvenuto. Andrea uno dei nostri di Genova parteciperà ed è molto probabile che abbia uno spazio per denunciare anche qui la nostra vicenda..
Monica

Anonimo ha detto...

buona sera, notizie della riunione di oggi?

Renato ha detto...

Ma nessuno non sa niente della riunione di oggi!
Renato

Anonimo ha detto...

@ Renato
Lo sai che quasi sempre sono d'accordo con te ma non questa volta. Senza l'appoggio dei nostri legali non andiamo molto lontano. E per inesperienza di alcuni di noi, io per prima riconosco i miei limiti, e per il potere di andare a discutere i nostri diritti nelle sedi opportune. Noi possiamo dare anzi dobbiamo dare il nostro contributo come possiamo e chissà che questa volta non si riesca, possiamo essere incazzati e ne abbiamo tutte le ragioni, ma non vedo quale possa essere il guadagno dei nostri legali se noi siamo tutti fuori dalla transazioni o se ci hanno levato la rivalutazione sull'indennizzo.
Niente noi niente loro....io almeno ho questo accordo con il mio legale. Che poi alcuni siano avidi di denaro.....beh non è solo la categoria dei legali ad avere questo interesse nella vita. In questo momento abbiamo tutti bisogno di tutti, questa secondo me è la verità. Cerchiamo di essere positivi in questo momento, senza avvelenarci ulteriormente il fegato in eccessive aspettative, realisticamente stiamo andando a cercare di portare a casa il più possibile e non dire tra qualche mese "però forse si poteva fare di più". Uniti si può.....
Monica

Anonimo ha detto...

Concordo con Monica e ringrazio gli avvocati che parteciperanno all'iniziativa di Roma per fornire supporto giuridico.

Anonimo ha detto...

Scusi, avvocato Zancla, ma anche qui ci sarebbero gli avvoltoi?

Renato ha detto...

come ho risposto all'avv Zancla avrò fatto di un erba un fascio ma
quello che non riesco a capire come mai i nostri problemi nessuno li sa!!
Sicuramente gli avvocati ben sapranno come muoversi ma in questi pochi anni che seguo i miei i nostri problemi di poveri infettati non sono stati capaci di farci conoscere alla stampa e denunciare pubblicamente le ingiustizie che i vari governi ci hanno fatto.
Poi lo so anch'io che alla fine i buoni avvocati ci servono.

Anonimo ha detto...

Credo che in previsione di una possibile iniziativa a roma, tutti noi che frequentiamo questo Blog dobbiamo sforzarci di pensare il più possibile alla stessa maniera.
Mi spiego meglio dobbiamo evitare di dare a questa iniziativa un senso salvifico da ultima spiaggia.
Dobbiamo capire che non possiamo comunque recuperare tutto ciò che non hanno fatto la maggior parte delle associazioni.
Dobbiamo evitare di dare falsi messaggi ma al contempo dobbiamo essere consci che l'unità tra di noi, degli avvocati e di quelle associazioni che vorranno aggregarsi possono compiere un miracolo od un recupero perchè queste transazioni non diventino una burla.
NICK

Renato ha detto...

Nick ha perfettamente ragione dobbiamo stare uniti e organizzare un grande presidio e fidarci solo di persone serie che abbiano veramente voglia di aiutarci.
Tutti i nostri commenti lasciamoli alla fine.
Renato

Anonimo ha detto...

Voglio aggiungere che sarebbe accettabile per tutti noi(parlo a titolo personale)che su ogni richiesta che verrà avanzata ci sia non solo una dichiarazione di intenti come è successo fino ad oggi, ma un percorso scritto e sottoscritto dalle parti che spieghi come si giunge alle firme della transazione.
Quindi come si può fare la cessione del credito,ecc..
NICK

Anonimo ha detto...

http://incarcerato.blogspot.com/2010/06/poggiolini-il-piduista-della-sanita.html

Anche la persona che scrisse questo è con noi....
Monica

Anonimo ha detto...

Ah.....c'è lo spazio per lasciare un commento....
Della riunione di ieri ancora il nulla.....spero di avere notizie in giornata.
Monica

Anonimo ha detto...

@ Aster
Ho letto un tuo intervento sul blog di Hemoex. Non abbiamo più avuto il piacere di sentirti...ci farebbe bene anche un tuo parere sull'iniziativa e se intendi partecipare con qualche tuo assistito. Grazie se vorrai risponderci...
Monica

Anonimo ha detto...

Penso che sarebbe una buona cosa che qualche avvocato facesse qualche comunicato sintentico che spieghi le ragioni della nostra protesta, la storia della transazioni, della prescrizione ecc. in modo che lo si possa distribuire a tutti i politici che si incontrano a Roma davanti a Montecitorio in modo da preparare il tereno per il decreto salva prescritti, che siano informati quello che sucede e sulle promsse fatte da questo governo, in modi che ci aiutino a farlgliele mantenere.

Anonimo ha detto...

Qualcuno sa cosa hanno deciso alla riunione di ieri per la prescrizione? Gli avvocati e le associazioni intendono fare qualcosa per contrastare l'ingiusta prescrizione dei 5 anni e per cercare di averne una più legale e più giusta, o si lascia fare al ministero ancora quello che vuole e all'avvocatura di stato di usare la prescrizione più punitiva per i danneggiati. Penso che se non si contrasta l'avvocatura di stato sulla prescrizione anche prima che venga fatto il decreto con i moduli transativi poi saranno dolori per tutti, bisogna far valere lo stato diritto sulla prescrizione specie quando vi sono fondate ragioni giuridiche a supporto delle nostre giuste rivendicazioni.

montra ha detto...

Non ho notizie precise ma leggendo l'intervento di ieri dell'avv. Zancla mi pare di poter dedurre che abbiamo il loro completo appoggio per il presidio, nonchè tutta la documentazione di cui necessitiamo noi e i media, rimane la certezza di dover scendere in piazza se vogliamo smuovere la parte politica che è la parte che a noi ora interessa di più per risolvere in qualche modo il nodo della prescrizione. Mi auguro che qualcuno non si ancora dell'idea di aspettare il miracolo dall'avvocatura di stato...
Io sto solo attendendo per organizzare concretamente null'altro..
Monica

Anonimo ha detto...

@ASTER,
sai dove sono finiti i FAX,
che su tuo suggerimento abbiamo spedito A sua eccelenza SU?

Anonimo ha detto...

Dal sito Hemoex:

Salve a tutti,
immagino che tutti siate ansiosi di avere notizie relativamente all'incontro di ieri 3 settembre, tenutosi a Roma presso lo studio Legale Lana - Lagostena Bassi.
Erano presenti, per il Coordinamento, gli Avv. Mario e Anton Giulio, e le seguenti Associazioni: A.P.I., Comitato 210, EPAC, FEDEMO, LIDU, quest'ultima in rappresentanza anche di ANADMA.
Il tema dell'incontro era quello di avere un confronto tra Associazioni e Legali per fare il punto della situazione, a seguito degli incontri con il MdS avvenuti tra la fine di luglio e agosto u.s..
Chiaramente è opinione comune che le proposte fatte dal MdS, non possono trovare accoglimento, le somme offerte per alcune categorie sono assolutamente inaccettabili, a vanno assolutamente aumentate, questo aumento, chiaramente non può andare a scapito di altre categorie.
Non voglio entrare ora nel merito complessivo dell'incontro, vi dico solo le Associazioni presenti hanno concordato di preparare, nei prossimi giorni, un documento, (che ovviamente vi anticiperemo) che potrà essere comune o convergente, con delle controproposte da presentare al MdS, dove chiaramente gli argomenti trattati verteranno sull'annullamento delle criticità quali, la prescrizione, la non ascrivibilità, la percentuale di aumento per la rateizzazione e/o la cessione del credito, la percentuali destinata alle spese legali e naturalmente, l'allineamento o certamente l'innalzamento, delle somme proposte per le categorie che al momento sono inaccettabilmente penalizzate. E' parere condiviso dei legali, molte di queste criticità, dovranno obbligatoriamente e inevitabilmente, essere risolte tramite Decreto Legge, e qui nasce la nostra preoccupazione più grande, visto il traballamento del Governo degli ultimi tempi.
Pertanto appare assai determinante la manifestazione che è stata proposta da voi in questi giorni, Monica sa già che il Comitato 210 la condivide e sostiene in pieno, ho portato a conoscenza dell'iniziativa tutte le Associazioni e anche al Coordinamento, pregando il legali di informare i loro assistiti in modo che tutti sappiano dell'iniziativa affinché vi sia una partecipazione più ampia possibile.
segue :

Anonimo ha detto...

Vi informo anche che il Comitato 210 ha già iniziato una raccolta fondi per sostenere i costi dell'iniziativa, raccolta che ha dato già i primi frutti. In merito a questa cosa vi chiedo come preferite che gestiamo la situazione, il Comitato 210 ha una poste pay dedicata, ma se il "Comitato spontaneo blogspot" ne vuole attivare una sua per noi non fa differenza, l'impostante è che sia gestita con la massima trasparenza.
Chiedo scusa per la brevità, ma ieri mi sono alzato alle 5 e sono tornato a casa alle 2.30, ho fatto 1200 km in auto, credo possiate immaginare che sono ancora rintronato, sapevo che aspettavate con ansia notizie ed eccomi qua, una sola raccomandazione, questo è il momento dell'azione e non delle polemiche, concentriamo i nostri sforzi in maniera positiva e costruttiva, ricordatevi questa è la fase conclusiva di una lunga ed estenuante trattativa, dove, durante il percorso abbiamo visto il MdS, mettere continui e nuovi paletti restrittivi, facendoci capire che, contrariamente alle promesse iniziali, sta cerando di mettere fuori quante più persone possibili e di ridurre gli importi all'osso, quindi ora i fatti saranno determinanti.
Vi ringrazio per l'attenzione.
Cordiali saluti.
Per il Comitato 210
Il Presidente
Luigi Ambroso

04/09/2010 12:56 - inviato da: Luigi Ambroso

Anonimo ha detto...

Scusate il doppione...l'abbiamo postato insieme..
Monica

Anonimo ha detto...

Grazie Signor Luigi Ambroso delle notizie che ci ha dato, a me pare che adesso la cosa più importante e che tutte le associazioni e gli avvocati faciano sapere al più presto a tutti i loro clienti o tesserati dell'iniziativa di Roma e che bisogna manifestare per ottenere qualcosa, perche se non si fa cosi resteremo sempre 4 gatti.

Anonimo ha detto...

x Monica
Si io la stavo postando in due pezzi mi sembrava troppo grande. Ciao

Anonimo ha detto...

se già c'è una postepay aperta credo sia inutile aprirne un'altra.
Dateci i riferimenti che inizieremo a contribuire.
Se avete altre idee fatecelo sapere.
Grazie e buona giornata a tutti

Anonimo ha detto...

sul fatto che il governo stia traballando, tranquilli, debbono arrivare al prossimo anno per prendersi la pensione dopo due anni e mezzo, visto che già a molti è sfumata essendo durato meno Prodi, quindi fino a marzo 2011 ci teniamo questi pozzi di scienza.

Anonimo ha detto...

Direi anch'io di sfrutta la poste pay esistente. Lunedì avrò tutti i dettagli e iniziamo a muoverci concretamente. Anche per capire come organizzarci, Luigi di Catania è disponibile ma per non più di 10 giorni e se tutti andiamo il 15 chi copre poi eventualmente il periodo successivo se non abbiamo risultati immediati? Dobbiamo suddividere il periodo valutando tutti quanti giorni abbiamo da investire. Se anche mettiamo a disposizione ognuno di noi 1 giorno e una notte possiamo coprire più di un mese e farci affiancare di volta in volta a chi si può fermare solo in giornata. E' da capire ancora ma se ci mettiamo tutti insieme ci si può organizzare.
Anche l'avv. Lazzarini ci affianca e utilizzando il suo blog per aggiornamenti e compatibilmente con i suoi impegni a venire giù un giorno con noi, e non rimarrà sicuramente l'unico. Su Fb stiamo facendo una bella raccolta adesioni...quindi se qualcuno avesse voglia di condividere con me il lavoro...grazie, faremo più in fretta e meglio.
Monica

Renato ha detto...

Spero che nel documento che presenteremo al MdS ci sia anche la rivalutazione altrimenti finita questa battaglia ne dovremo cominciare un'altra!

Anonimo ha detto...

L'ho rubato da Fb e qualcuno mi ha sottolineato che sono le minoranze che hanno sempre fatto la differenza....

‎"Noi siamo una minoranza di indesiderabili che grida nel deserto."

Monica

Anonimo ha detto...

Cerchiamo di non mollare neanche sulla rivalutazione ISTAT, per noi è pane quotidiano, teniamo sempre presente anche questo punto

Ciao Ragazzi

ELY ha detto...

Grazie signor Luigi Ambroso per tutto quello che sta facendo, grazie all'avvocato Zancla e a tutti coloro che si uniranno a noi in questa battaglia,ora tocca a noi danneggiati organizzarci affinchè tutto vada in porto, ora più che mai dobbiamo stare uniti.FORZA RAGAZZI CE LA DOBBIAMO FARE.GRAZIE A TUTTI ELY

Anonimo ha detto...

Ripeto sarebbe molto utile che avvocati e associazioni informassero i loro clienti e i loro associati della manifestazione e dell'iniziativa di Roma, che si informino tutti i danneggiati che bisogna manifestare ed appogiare tale iniziativa, perche la maggior parte dei danneggiati non sa niente di tutto questo, alcuni ancora pensano che non ci sarà neanche la prescrizione . Bisogna che siano tutti informati e che sapiano che bisogna andare a Roma a manifestrae se vogliamo ottenere qualche risultato per tutti. Ciao

Renato ha detto...

Se volete informazioni sulla riunione di ieri andate sul sito dei politrasfusi.
Leggendo ho visto che con una battaglia ci siamo già arresi infatti entro il 15 di novembre dovremo dare il nostro assenso per una causa collettiva a Strasburgo per avere la rivalutazione ancora trbunali.
Poi per la prescrizione parlano di commi articoli ect ect.
Come ho detto in precedenza noi dobbiamo chidere solo tre cose senza commi senza articoli semplicemente le tre cose che ho già detto in precedenza voi che ne pensate.
Poi come ho già detto io in precedenza e ribadito anche dall'amico 5-10 dobbiamo fare pubblicità per far conoscere a tutti la nostra situazione e sopratutto ai nostri sfortunati amici che non sanno niente.
Io avrei anche un idea perchè non la risolviamo alla francese un indenizzo di 450-500 mila euro a testa in 10 anni e gli lasciamo l'indenizzo !
Renato

Anonimo ha detto...

Ho appena finito di leggere quanto pubblicato sul sito politrasfusi.
Partirei dalla partecipazione: mancano alcune associazioni, perché?
Il fatto che si sia effettuata una tavola rotonda, reputo che sia un fatto di grande rilevanza. Questo avviene a ridosso del prossimo incontro, ed è un segnale carico di significato riferito sia a noi che a MDS. E’ un segnale che va interpretato per quanto ci riguarda in senso positivo, poiché mette in luce un asse comune ed un serrate le file della metà del cielo che ci interessa.
Ora credo che sia giunto il momento di fare un salto di livello nel nostro blog per adeguarci a questa nuova situazione. Dobbiamo assolutamente uscire ed accantonare il più possibile quelle espressioni parolaie, e forme di isterismo letterario. Le quali potevano andare bene fino a ieri ma ritengo inadeguate e controproducenti ora.
La mia proposta è di finalizzare i nostri interventi, alla possibilità di partecipazione alla manifestazione,
contattando Monica o comunque tutti coloro che si rendono disponibili ad una qualche forma organizzativa. Inoltre intervenire con assensi o proposte di modifica su quanto scaturito dalla riunione, e dalla proposta di API.
Personalmente ritengo quanto proposto da API e dal coordinamento sia esaustivo di tutto quanto abbiamo sviscerato in questi mesi. Quello che ritengo che manchi è la struttura di rappresentanza di questo coordinamento, che dovrà ratificare il punto di accordo o meno. Questo perché, e sia chiaro che a rappresentare chi lotta sono coloro che rappresentano il movimento e non le sigle con il medagliere sul petto. Quindi e credo di non parlare solo per me alle prossime riunioni e trattative devono entrare tutti coloro che in questo blog hanno costruito questo movimento. Cito per tutti senza voler offendere nessuno MONICA.
CIAO NICK

Anonimo ha detto...

Ho appena finito di leggere quanto pubblicato sul sito politrasfusi.
Partirei dalla partecipazione: mancano alcune associazioni, perché?
Il fatto che si sia effettuata una tavola rotonda, reputo che sia un fatto di grande rilevanza. Questo avviene a ridosso del prossimo incontro, ed è un segnale carico di significato riferito sia a noi che a MDS. E’ un segnale che va interpretato per quanto ci riguarda in senso positivo, poiché mette in luce un asse comune ed un serrate le file della metà del cielo che ci interessa.
Ora credo che sia giunto il momento di fare un salto di livello nel nostro blog per adeguarci a questa nuova situazione. Dobbiamo assolutamente uscire ed accantonare il più possibile quelle espressioni parolaie, e forme di isterismo letterario. Le quali potevano andare bene fino a ieri ma ritengo inadeguate e controproducenti ora.
La mia proposta è di finalizzare i nostri interventi, alla possibilità di partecipazione alla manifestazione,
contattando Monica o comunque tutti coloro che si rendono disponibili ad una qualche forma organizzativa. Inoltre intervenire con assensi o proposte di modifica su quanto scaturito dalla riunione, e dalla proposta di API.
Personalmente ritengo quanto proposto da API e dal coordinamento sia esaustivo di tutto quanto abbiamo sviscerato in questi mesi. Quello che ritengo che manchi è la struttura di rappresentanza di questo coordinamento, che dovrà ratificare il punto di accordo o meno. Questo perché, e sia chiaro che a rappresentare chi lotta sono coloro che rappresentano il movimento e non le sigle con il medagliere sul petto. Quindi e credo di non parlare solo per me alle prossime riunioni e trattative devono entrare tutti coloro che in questo blog hanno costruito questo movimento. Cito per tutti senza voler offendere nessuno MONICA.
CIAO NICK

Anonimo ha detto...

Ciao Nick tu che ne pensi sulla faccenda della rivalutazione ?
Tu che proponi per a rivalutazione e anche per la prescrizione e le cifre proposte dla MdS.
Renato

Anonimo ha detto...

@renato
Ciao, non so quanto possa valere ciò che penso. Ma ci provo.
Primo credo che la questione rivalutazione abbia un risvolto essenzialmente politico-economico, ovvero questo governo ha deciso di intraprendere una strada e l’ha affidata a Tremonti. Oggi Tremonti è paragonabile alla Tatcher, chi si ricorda quel periodo immortalato anche in molti film ci dice che la crisi di un paese la pagano i poveri cristi. Vengono prima la finanza, l’impresa, in ultimo i bisogni della gente. Le lobby di ogni epoca hanno affidato a questi condottieri dal doppio petto come si diceva una volta questa crociata. Oggi nel nostro paese abbiamo l’alfiere di questa politica in Berlusconi.
Questa situazione provoca di fatto anche un abbassamento dei diritti, e di conseguenza un restringimento dei pronunciamenti giudiziali a favore dei danneggiati. Non a caso, e vengo a risponderti sulla rivalutazione si propone di arrivare a Strasburgo,lì ancora non sono stati intaccati e coartati i diritti come nel nostro paese. E’ quindi d’obbligo in questa fase rivolgersi a Strasburgo. Si potrebbe passare per le regioni come qualcuno aveva affermato, ma l’attacco di Tremonti a Vendola sulla sanità ci fa capire come sia arduo anche questo passaggio.
Sulla prescrizione vale lo stesso ragionamento, se qualcuno si ricorda la prescrizione da 10 fu portata a 5 anni fu un regalo che il nostro Premier si è fatto per battere le barbarie giuridiche. Il risultato lo vediamo e viviamo sulla nostra pelle noi. Il premier pure parecchie delle sue condanne sono andate prescritte.
Quindi sulla prescrizione non la vedo bene, a meno che questo popolo BUE che siamo noi italiani non si rimetta a lottare, cosa che alcuni di noi vorrebbero fare.
In ultimo le cifre, io le vorrei come molti di noi le richiedono e come hai detto anche tu, ma è fattibile in questo contesto?
NICK

Anonimo ha detto...

mi dite quale sia il sito politrasfusi?

Renato ha detto...

Ciao a tutti dopo aver letto cosa hanno deciso alla riunione secondo il mio parere siamo al punto di partenza!!
Per la rivalutazione ci hanno consigliato di rivolgerci a Strasburgo in poche parole ancora tribunali ma alla fine io mi chiedo se la corte suprema di Strasburgo condanna il governo italiano a pagarci la rivalutazione il suddetto è costretto a pagarci o si prende solo un'ammonizione?(Ce qualcuno di voi che sa la risposta)Per la prescrizione come dice Nick il nostro ben amato Berlusconi l'ha portata a 5 anni anziche 10 per i sui comodi.
A questo punto abbiamo solo una strada la LOTTA guardate cosa hanno fatto per le quote latte tutti ne hanno parlato e oltre tutto gli agricoltori non sono stati nelle quote in poche parole hanno sfondato loro le quote ma a NOI CI HANNO DERUBATO PLATEALMENTE
hanno violato la costituzione ma nessuno sa niente allora tocca a noi far sapere come il governo si comporta con DEI VERI INVALIDI oltretutto tutti questi malati ci sono per colpa LORO.
Secondo la mia opinione se facciamo una grande manifestazione anche scenografica tipo con sacche di sangue riempite di colorante rosso con scritte del tipo vendiamo sangue infetto garantito dal ministero oppure con cartelli con scritto grazie Tremonti con i soldi risparmiati sulla nostra rivalutazione potrai pagare ancora la scorta l'ufficio l'auto blu alla Pivetti e company.
E altre idee che verranno io sono convinto che l'opposizione ci appoggerà perchè in un volantino sindacale c'era scritto cattiva finanziaria e riportava anche l'art 11 commi 13/14.
Che ne pensate!
Renato

Renato ha detto...

Entra in internet e scrivi politrasfusi e ti uscirà il sito
Renato

Anonimo ha detto...

Per chi volesse leggere della riunione del 3 settembre.

http://www.politrasfusi.it/
allegati/1/466_sintesi_dell_incontro_del_3_settembre_a_Roma.pdf

Anonimo ha detto...

Spero abbia preso tutto il link adesso.

http://www.politrasfusi.it/
allegati/1/466_sintesi_dell_incontro
_del_3_settembre_
a_Roma.pdf

Anonimo ha detto...

C'è il punto 5 che mi lascia perplessa anche perchè sono direttamente coinvolta? Che vuol dire, che da come la vedeva magrini non mi volevano proprio pagare? Perchè ha comparato le 7 e 8 cat. con i non ascritti? Ora giro la domanda ai legali ma non mi è chiaro...
Per il resto come era sostenuto anche dall'avv.Zancla, si deve portare il mds a effettuare un indennizzo a titolo solidale per evitare di mettere in mezzo l'avvocatura e questa merda di prescrizione. E magari riuscire a comparare le cifre per tutti senza intaccare le proposte di emofilici e talassemici, questo è chiaro. Non si deve toccare di nuovo noi danneggiati, i fondi li trovino non è affar nostro.
Per tornare a noi non ho ricevuto alcuna conferma da parte vostra tranne che dai soliti 4 o 5....non facciamo scherzi all'ultimo minuto vero? Io sto lavorando tutto il giorno per organizzarci e da domani a tutto gas...vorrei qualche certezza in più. Mi servono dei numeri più o meno certi per potermi muovere...e magari una mano da qualcuno di voi per dividerci il lavoro. Volevo cercare delle convenzioni magari per i pernottamenti e i pasti per chi si ferma più di un giorno ma se non ho i numeri non posso muovermi.....ditemi se sto facendo un lavoro inutile, mi fermo!
Monica

Renato ha detto...

Cara Monica vedi come da tempo sto predicando a vuoto noi dobbiamo prima di tutto avere l'appoggio della stampa e trovare un appoggio politico poi dobbiamo fare una manifestazione eclatante come ho detto nel precedente intervento infine e no ultimo per importanza chiedere semplicemente tre cose le ribadisco un'altra volta:
1)Bisogna chiedere l'abbolizione della prescrizione a tutti o al massimo riportarla ancora a 10 anni.
2)Rivedere le cifre offerte dal MdS magari fare una transazione alla francese per tutti vuol dire che debbono entrare tutti quelli che percepiscono l'indenizzo 210/92 sarebbe il massimo e l'indenizzo venga abolito!
3) Rivalutazione in automatico per tutti senza passare dai tribunali ( Questo se non accettano la transazione alla francese)
Poi per trovare un posto a buon mercato per chi si ferma più giorni io a luglio avevo sentito il sig Zaninelli che aveva trovato un posto dalle suore con pernottamento e prima colazione a prezzi modici.
Infine se vuoi una mano per organizzare io sono disposto il mio numero di cell lo sai altrimenti mia figlia mia ha dato la sua Email ele.code93@live.it per concludere io sono disponibile dal 1 ottobre a fermarmi più giorni mentre ora al massimo posso fermarmi un giorno solo per problemi di lavoro.
Renato

Renato ha detto...

Cara Monica vedi come da tempo sto predicando a vuoto noi dobbiamo prima di tutto avere l'appoggio della stampa e trovare un appoggio politico poi dobbiamo fare una manifestazione eclatante come ho detto nel precedente intervento infine e no ultimo per importanza chiedere semplicemente tre cose le ribadisco un'altra volta:
1)Bisogna chiedere l'abbolizione della prescrizione a tutti o al massimo riportarla ancora a 10 anni.
2)Rivedere le cifre offerte dal MdS magari fare una transazione alla francese per tutti vuol dire che debbono entrare tutti quelli che percepiscono l'indenizzo 210/92 sarebbe il massimo e l'indenizzo venga abolito!
3) Rivalutazione in automatico per tutti senza passare dai tribunali ( Questo se non accettano la transazione alla francese)
Poi per trovare un posto a buon mercato per chi si ferma più giorni io a luglio avevo sentito il sig Zaninelli che aveva trovato un posto dalle suore con pernottamento e prima colazione a prezzi modici.
Infine se vuoi una mano per organizzare io sono disposto il mio numero di cell lo sai altrimenti mia figlia mia ha dato la sua Email ele.code93@live.it per concludere io sono disponibile dal 1 ottobre a fermarmi più giorni mentre ora al massimo posso fermarmi un giorno solo per problemi di lavoro.
Renato

Anonimo ha detto...

@ Renato
Grazie, ti chiamo o ti scrivo così mi passi quel numero per pernottare e sentiamo....da domani sento in cosa ci dobbiamo muovere noi e ti dico come poterci dividere il lavoro. Per gli appoggi politici ci stiamo muovendo in più persone, io in settimana mi devo incontrare con IDV, vediamo se possono appoggiarci e altri si stanno muovendo con le loro conoscenze...
Da domani concretizziamo l'importante è che non spariscano quelli che sino ad oggi hanno dato la disponibilità.....
Ci aggiorniamo appena possibile...ciao e grazie

ELY ha detto...

No Monica non fermarti... non adesso la via l'abbiamo aperta non possiamo chiuderla adesso sarebbe come toglierci la vita con le nostre mani.Ho stampato il resoconto della riunione del 3 settembre,domani stampo più copie e le porto porta a porta ai miei paesani che sono in causa visto che sicuramemte non sono a conoscenza della manifestazione e chiedo a loro di mettersi in contatto con gli altri talassemici che conoscono degli altri paesi, in modo da organizzarsi ,sono certa che non tutti hanno internet e il sito dove aggiornarsi, visto che il sito dei talassemici non è aggiornato.Lascerò il mio numero del cell.in modo che mi possano contattare e io farò presente tutto a te ,a Renato ,NIK ecc.RAGAZZI NON MOLLIAMO ADESSO IL NOSTRO FEGATO CONTINUEREBBE A INGROSSARSI DALLA RABBIA FORZAAAAA IL MIO NUMERO DEL CELL.349/8755210.SALUTI A TUTTI ELISA

Anonimo ha detto...

Basterebbero 10 persone così...riusciamo???
Monica

Anonimo ha detto...

posto a rate la riunione del 3
ROMA 3 settembre:
resoconto della riunione del, tenutasi presso lo Studio Legale dell’avvocato “Storico”, per
intenderci quello di Mario Lana e con alcune delle Associazioni che tutelano i diritti degli infettati
da cause del sangue infetto.
PRESENTI:
per il Coordinamento dei Legali: avv. Mario Lana, avv. Anton Giulio Lana, avv. Valentina Rao,
tutor dello studio (che non mi ricordo il nome e me ne scuso);
per le Associazioni:
Comitato 210 presente Ambroso Luigi
Fede.Emo. presente Valiante Piero
L.I.D.U. presente D’Ambrosio Nicola
ANADMA 1 presente per Bogoni D’ambrosio Nicola
ANADMA 2 presente per Zaninello D’Ambrosio Nicola
Una Mano un Sorriso presente per Mariella D’Ambrosio Nicola
Epac presente Conforti Massimiliano
VI.DA.VA per Giuseppina Esposito Autiero Mariano
Associazione Politrasfusi Italiani Angelo Magrini, Andrea Cera.
Di cui allego una diapositiva:

Anonimo ha detto...

In questa sede prendiamo atto che le pratiche “lavorate” da 6.935 sono “passate” a circa 6.600
per incompletezza dei requisiti transattivi richiesti.
Veniamo ai punti trattati, in sintesi:
1. Questione dell’importo transattivo per i deceduti dev’essere uguale per tutti.

Anonimo ha detto...

2. Deve essere tolto dall’esclusione del diritto d’indennizzo i cittadini infettatisi negli anni
antecedenti al 1978, anche qua mal si comprende l’Avvocatura dello Stato da una
cattiva interpretazione a riguardo la procedura transattiva.
3. La questione della prescrizione abbiamo esaminato nel merito in quanto si tratterebbe di
una valutazione strettamente politica che richiederà un apposito atto normativo per la
sua soluzione (è stata confermata la volontà politica di superare questa questione) ma
devono seguire i fatti; la programmazione della spesa è dunque stata effettuata
unitariamente per tutti i gruppi di persone colpite senza distinzioni sul punto. Proprio a
questo proposito l’Associazione Politrasfusi Italiani ha provveduto insieme ai suoi legali
di presentare una proposta in merito che vi alleghiamo qua sotto. Documento lasciato
sia al Coordinamento dei Legali quanto alle associazioni presenti.

Anonimo ha detto...

LA NOSTRA PROPOSTA DI DECRETO “SALVA PRESCRITTI”.
Vista la legge 25 febbraio 1992, n. 210, recante “Indennizzo a favore dei
soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di
vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazioni di emoderivati”;
Visto il decreto legge 23 aprile 2003, n. 89, convertito, con modificazioni,
dalla legge 20 giugno 2003, n. 141, concernente la proroga dei termini
relativi all’attività professionale dei medici, nonché il finanziamento di
particolari terapie oncologiche ed ematiche e delle transazioni con soggetti
danneggiati da emoderivati infetti;
Visto il decreto 3 novembre 2003 concernente la “Definizione transattiva
delle controversie in atto, promosse da soggetti danneggiati da sangue o
emoderivati infetti”;
Visto l’art. 4 del decreto legge 5 dicembre 2005, n. 250 recante “Misure
urgenti in materia di università, beni culturali ed in favore di soggetti affetti
da gravi patologie, nonché in tema di rinegoziazione di mutui”, convertito
con modificazioni nella legge 3 febbraio 2006, n. 27 (art. 4);
Visto l’art. 33 del decreto legge 1° ottobre 2007, n. 159, convertito, con
modificazioni, dalla legge 29 novembre 2007, n. 222 e l’articolo 2, commi
361 ss., della legge 24 dicembre 2007, n. 244;
Visto in particolare il decreto del Ministro della salute in data 28 aprile 2009,
n. 132, recante il “Regolamento di esecuzione dell'articolo 33, comma 2, del
decreto-legge 1° ottobre 2007, n. 159, convertito, con modificazioni, dalla
legge 29 novembre 2007, n. 222 e dell'articolo 2, comma 362, della legge 24
dicembre 2007, n. 244 per la fissazione dei criteri in base ai quali definire le
transazioni da stipulare con soggetti talassemici, affetti da altre
emoglobinopatie o affetti da anemie ereditarie, emofilici ed emotrasfusi
occasionali danneggiati da trasfusione con sangue infetto o da
somministrazione di emoderivati infetti e con soggetti danneggiati da

Anonimo ha detto...

vaccinazioni obbligatorie, che abbiano instaurato azioni di risarcimento danni
tuttora pendenti”;
Visto il successivo decreto del Ministero della salute in data
_____________________ che, sulla base delle conclusioni rassegnate dalla
Commissione per le transazioni in materia di danni da sangue, emoderivati
infetti e da vaccinazioni obbligatorie istituita con decreto del Ministro della
salute in data 4 marzo 2008, quantificava gli importi delle transazioni per
ciascuna categoria di avente diritto;
Visto infine l’art. 7 del decreto del Ministero della salute 28 aprile 2009, n.
132 nella parte in cui disciplina la stipula degli atti transattivi ad opera della
Direzione generale della programmazione sanitaria.
Ritenute condivisibili le risultanze del lavoro svolto dalla citata Commissione
ed esaminati, in particolare, i criteri dalla medesima elaborati, in
ottemperanza alle finalità ad esso assegnate dal decreto istitutivo.
Preso atto della necessità di dar seguito al disposto normativo di cui alla
menzionata legge 24 dicembre 2007, n. 244 garantendo, anche per ragioni
di solidarietà sociale, un ristoro tempestivo ed equivalente alle differenti
categorie di aventi diritto, ivi inclusi coloro che non ne avessero ancora
beneficiato.

Anonimo ha detto...

entro il 15 di novembre. A questo proposito rivolgetevi o alle vostre Associazioni di
riferimento o al vostro legale.
L’incontro termina con “scambiamoci” tramite mail i pensieri delle singole realtà associative, noi
abbiamo voluto rendervi informati dell’evento.
Sicuramente tra alcune Associazioni esistono modi diversi di comportamento di comunicare
con gli organi istituzionali, di alcuni protagonisti che tendono solo di apparire, come anche
quello di scrivere documenti irriverenti verso gli organi Ministeriali. È inutile dire che noi
prendiamo le dovute distanze su questi comportamenti, ma che comunque siamo pronti a
discutere con tutti al fine di ottenere gli obiettivi da raggiungere.
Per il Consiglio Direttivo
il presidente

Anonimo ha detto...

DATA DI INIZIO PRESIDIO.
GRAZIE

Anonimo ha detto...

Inizio presidio data presunta (da confermare dopo approvazione questura ecc.) 15 SETTEMBRE.
In settimana ci muoviamo per i permessi che ci occorrono e diamo conferma.
Monica

Anonimo ha detto...

denj,

grazie MONICA.

Anonimo ha detto...

x Renato
Io l'inddennizzo non glielo lascio nenche il C....o, lo voglio quanto e più della transazione, ma stiamo scherzanto, queste proposte falle per te!!!

ELY ha detto...

Noo non ci posso credere ...ho letto sul sito hemoex delle accuse molto pesanti rivolte al signor Luigi Ambroso,.La prego signor LUIGI non dia importanza a certe persone è evidente che non hanno seguito tutta la vicenda,altrimenti non avrebbero scitto queste cose assurde,mi sembra più che normale versare tutti un contributo per aiutare chi può fermarsi più giorni, grazie di cuore a chi può presidiare,non solo ai romani ma chiunque si aggiunga, qualcuno non ha capito che tutto quello che si fa,serve per tutti noi.GRAZIE ANCORA ELISA

Renato ha detto...

Per l'anonimo ( non so il perchè non ti firmi ha qualcosa da nascondere) che mi dice che lui non lascia l'indenizzo e le proposte del cavolo le devo farle per me ma sei capace a fare due conti se tutto va bene al massimo prendi all'incirca 250.000 mila euro ad arrivare ai 450.000 mila quanti anni ti servono?
PS mi associo a ELY.
Faccio un appello a tutti quelli veramenti disponibili lascino il proprio nome e cell oppure l'Email sul blog oppure alla mia Email ele.code93@live.it oppure al'Email di Monica non scherziamo dobbiamo essere in tanti
Renato

Anonimo ha detto...

x Renato
Non iniziamo anche noi a fare nuove proposte, di non prendere più l'indennizzo della legge 210 non lo ha mai proposto nessuno e cosi deve rimanere, non capisco perche quelli del 2003 non ci hanno rinunciato e invece lo dovremo fare noi, certe cose neanche il ministero le ha mai proposte, e mi dispiace che poi invece certi assurdi sugerimenti arrivano da dei danneggiati. Qua si vede che molti non hanno capito che una volta firmato per le transazioni non si potra piu fare causa allo stato per eventuali nuove infenzioni virali, che certo non colpiranno i trasfusi occasionali che sperando e con tutta sincerita spero non debbano piu fare trasfusioni, ma vi sono categorie come ad esempio i talassemici che resteranno sempre a rischio infezioni specie ancora sconosciute e dovranno loro malgrado continuare a fare trasfusioni se non vogliono morire, e tu chiedi che si rinunci all'unica cosa che ci resta dopo fatte le transazioni. Ma sicuramente da occasionale tu a questo non avevi pensato che certi danneggiati resteranno sempre a rischio infezioni e non potranno piu fare niente.

Anonimo ha detto...

Concordo e come la storia di chi si ha beccato due o tre virus perche fa moltissime trasfusioni da tutta la vita e si e preso tutte le porcherie possibili e immaginarie , in pratica tutti i virus conosciuti e sconosciuti, ma verrà risarito come chi ne ha preso solo uno, certe cateorie sono sempre più a rischio e lo resterranno sempre, e vogliamo toglierli anche la 210, ma non ditte fesserie che meglio.

Renato ha detto...

Non voglio fare polemiche perchè adesso non è il momento però la mia proposta non è che adesso si viene risarcito alla francese e poi la cosa finisce li anche in futuro chi per sfortuna verrà infettato avra in automatico l'identico risarcimento senza fare cause Poi secondo te perchè il ministero non ci ha mai fatto una proposta del genere forse perchè per Lui non è molto conveniente!!!
Comunque la mia era solo una proposta perchè ho visto che ogni volta che ce una transizione veniamo umiliati e trattati come straccioni la mia proposta faceva terminare questa odissea.
PS Perchè mi domando siamo sempre tre quattro persone a firmarci mentre tutti gli altri sono anonimi? non è bello conoscerci per nome e sapere da dove proveniamo!!!!

Anonimo ha detto...

Il governo vuole chiudere questa storia e il fatto che faccia firmare una rinuncia presente e futura per non fargli ancora causa per danni da sangue infetto dovrebbe aprirvi gli occhi, e lo fa sopratutto per quelle categoria che sa sono sempre e resteranno sempre a rischio infezioni, sa bene che la stragrande maggioranza dei trasfusi occasionali non corrono rischi di altre infezioni, chi si trovera col culo scoperto saranno sempre chi per vivere deve continuare purtroppo a farle le trasfusioni. Non fatte proposte che poi non si sa mai come vadano a finire, figuriamoci se il governo pagherebbe due volte un risarcimento a un danneggiato anche se si prende nuove infezzioni, quando non lo vuole pagare neanche una volta, quando paga un indennizzo uguale a chi ha preso un virus di Hbv, come a chi a preso Hbv Hcv, Hiv . Con un governo come questo non fatte simili proposte o andra sempre peggio per i danneggiati, e sopratutto non sugerite di toccare la legge 210, abbiamo già visto cosa e sucesso per la rivalutazzione quando ci ha messo mano il governo.

Anonimo 3 ( Gianni)

Renato ha detto...

Ragazzi allora quanti siamo disponibili ad andare a Roma?
Per favore fateci sapere con certezza quante persone vogliono venire a manifestare!
Non vorrei che certe persone si stanno facendo il cosidetto c..o per organizzare e poi ci troviamo in 4 gatti.
PS Come ho detto mille volte l'adesione deve essere fatta con nome e recapito perchè se dobbiamo prenotare i posti letto per chi vuole fermarsi dobbiamo dare il nome.
Renato

Anonimo ha detto...

Avete seguito il discorso di Fini sulla 7

Anonimo ha detto...

Bsera a tutti, intervengo in merito alla proposta fatta di rinunciare alla 210 in cambio della transazione: è una grandissima STRONZATA!!! Io sono emofilico con inibitori, appena 15 minuti fa mi sono trattato col FEIBA (emoderivato puro) ed oltre ad avere tutti i virus conosciuti chissà cosa mi sto buttando nelle vene e chissà cosa ancora mi butterò, lo stesso farmaco che mi tiene in vita mi sta uccidendo. Conosco personalmente molti emofilici del 2003 e percepiscono regolarmente la 210 (qualcuno anche adeguata) e sono stati risarciti in 2 trance di 2 anni. Quindi ragionando sul fatto che sono passati 7 anni e che il contesto è mutato accetto il pagamento in 10/15 anni (con cessione eventuale del credito) e con gli stessi importi, ma non diciamo stronzate. Grazie, e scusate per lo sfogo, ma certe proposte sembrano fatte più da Palumbo che uno di noi.

Francesco.

Renato ha detto...

E'ultima volta che intervengo sulla proposta alla francese dipende sempre dalle cifre che chiediamo per il danno biologico e con questo per me la faccenda finisce qui ( almeno io ho il coraggio di fare proposte a tutt'oggi non ho letto nessuna proposta da fare al ministero qundo faremo il presidio inoltre ancora nessuno ha dato la sua disponibilità con nome e recapito telefonico.
Ciao a tutti
Renato

Anonimo ha detto...

In certi comunicati si parlava del giorno 8 settembre come una possibile data per incontro avvocati ministero, qualcuno di voi ne sa di più? Ci sarà questo incontro?

Anonimo ha detto...

Alla luce di cio che sta accadendo in questi giorni a Roma nel processo transattivo che riguarda 7000 soggetti...la politica del dividi et impera e ancora di moda...al di la delle decisioni prese...peraltro lasciate solo trapelare...perche di concreto non vi e nulla...un obbiettivo lo stato lo ha gia raggiunto...quello di averci ulteriormente diviso...accorpandoci a sottocategorie con piu o meno privilegi...ecco che ricevere il giusto ristoro per le sofferenze patite diventa privilegio e non piu DIRITTO...e tutto in virtu del solito principio Macchiavelliano che il FINE GIUSTIFICA I MEZZI...ed il fine purtroppo e solo il PROFITTO.In qualita di privilegiato....perche EMOFILICO....io non mi ritengo assolutamente soddisfatto...anzi sconfitto...solo per l ennesima volta....forse con qualche soldo in piu....ma oltraggiato nella mia dignita di individuo...lontano da una equa giustizia che servirebbe a riconcigliarmi con il sistema che mi sta intorno...intendo proseguire nella mia attivita di denuncia ...costi quel che costi...non mi arrendo

Questa è una delle tantissime battaglie che stiamo portando in rete...grazie Andrea!
Monica

Anonimo ha detto...

Dal blog di De Magistris: http://www.luigidemagistris.it/index.php?t=P1333

Monica

Anonimo ha detto...

Vi è lo spazio per i commenti, vi pregherei di farlo visto che in settimana ho un incontro proprio con l'IDV per l'appoggio su Roma..
Monica

Anonimo ha detto...

Ricordatevi che i diritti acquisiti non vanno mai riportati sul tavolo delle trattative, se non per migliorali, vedi la rivalutazione ISTAT, ingiustamente e incostituzionalmente tolta, quindi, le nostre battaglie debbono essere:

1)prescrizione;
2)equo ristoro per tutti;
3)rivalutazione ISTAT

Ciao Ragazzi

Anonimo ha detto...

dal sito della REPUBBLICA di oggi:
Qualcuno ha poi ricordato la riforma Bertinotti delle indennità dei parlamentari. Al momento infatti i deputati di prima e seconda nomina, visto che anche la precedente legislatura è stata interrotta prima del tempo, hanno bisogno di completare la legislatura per maturare il diritto alla pensione. Non saranno considerazioni di alta politica, ma costituiscono un serio ostacolo per chiunque pensi al voto anticipato.

Anonimo ha detto...

Cos'è quest'altra STRONZATA della rinuncia alla 210?

Continuate a scrivere ste minkiate e vedrete che presto vi sottoporranno tutti a visita di controllo e per le 7ime e 8ave ctg ci sarà da ridere

Vi ha dato di volta il cxervello a tutti?

b.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 1635   Nuovi› Più recenti»