sabato 14 novembre 2015

CONTINUAZIONE 18

Disabilito i commenti al post "CONTINUAZIONE 16" del blog. Certificato di esistenza in vita Il Certificato esistenza in Vita (dichiarazione sostitutiva) per la Legge 210 del 92 Indennizzo a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie trasfusioni e somministrazioni di emoderivati da inviare al Ministero Economia e Finanze Dipartimento dell´Amministrazione Generale del Personale e dei Servizi Direzione Centrale dei Servizi del Tesoro Fax 0647611385/0647615456 Tel 0647615370 Inviare il fax con dichiarazione e fotocopia documento

1.135 commenti:

1 – 200 di 1135   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

vedo con piacere che il blog più seguito da noi danneggiati da epatite C è stato riattivato le notizie che su scambiano su questo sito sono importanti per tutti noi, chi ha aggiornamenti è vivamente pregato di postare grazie

Anonimo ha detto...

A che punto siamo come categoria con l'equa riparazione?

Anonimo ha detto...

Grazie Dario. Ora notizie...

Anonimo ha detto...

TRANSAZIONI......RIGETTI AMMISSIONI?

Anonimo ha detto...

Invio lettera sesta categoria
Pagamento non so a che categoria

Anonimo ha detto...

vi aggiorno:

è cominciato l'invio delle lettere per la sesta categoria.
Da fonte ministeriale si tratta di circa 1500 posizioni.
Quanto alle prime categorie, non tutte le posizioni risultano pagate. Sono sorti parecchi problemi (cito, fra tutti, le difficoltà incontrate per gli eredi). Le ultime info in mio possesso erano di 500 posizioni pagate

Anonimo ha detto...

tempo preventivato per il pagamento fino alla sesta categoria, fine 2016

Anonimo ha detto...

Nessuno è in grado di stabilire quanti soldi sono stati incassati dal primo GENNAIO 2008 con la FINANZIARIA di PRODI del 2007? ma, boh.....
E nessuna Associazione o Studi Legali si pongono il Problema?
Perchè a questo punto , i soldi ci sono ma nessuno li richiede.Il MDS pone paletti? Bene, si sà, MA DI DI FRONTE ALL'EVIDENZA e tutti questi anni passati.......
BJ,BJ

Anonimo ha detto...

Qualcuno di Roma o Regione Lazio ha avuto il pagamento del 5 bimestre settembre/ottobre dell'indennizzo da parte della ASL di competenza?
Non pagano e non rispondono.

Anonimo ha detto...

sicilia 6 categoria ricevuto lettera equo ristoro

Anonimo ha detto...

Qui c'è gente che ha già ricevuto equo ristoro, riceve indennizzo, e c'è gente che invece manco l'indennizzo prende da mesi, vedi il veneto ma che è?? Se chi è pagato dalle regioni lo riceve a singhiozzo, e chi è pagato da Roma non ha problemi, come si fa a chiedere di farsi pagare da Roma?? Qualcuno c'è riuscito per caso?

Anonimo ha detto...

Ma vivi in Italia oppure sulla Luna? È chiaro che è tutto un controsenso. Poi finitela, l'avvocato Cappellaro ha già spiegato chiaramente sul suo blog che chi è pagato dalle Regioni non potrà mai essere pagato dal Ministero. Si dovrebbe fare una legge. Cioè mai. Purtroppo questo è il paese di merda dove viviamo. Differenza per ogni cosa. Come chi nel 2003 ha avuto 460.000 euro e noi forse ma molto forse 100.000.

Anonimo ha detto...

Grazie per la chiarezza, è vero anche quello che hai scritto cioè alla faccia delle analogie con il 2003, come avevo letto precedentemente in qualche blog. Io sono in attesa sia dei 100.000 (sono 8° cat) e secondo il DLGS dovrei prenderli se rientro, nel 2017, ma visti i tempi, mi sa che slittrà di qualche mese se non anno, e prendo l'indennizzo, ma attualmente sono fermi dal mese di giugno, sono del veneto e sono pagato dalla regione!! Poveri veneti e poveri calabresi, conciati come noi!!!

Anonimo ha detto...

@anonimo del 18 novembre ore 1:50 PM
Sei per caso di Palermo?

Anonimo ha detto...

Qualcuno in Sardegna ha ricevuto la propsta di equa riparazione Sesta Categoria?

Anonimo ha detto...

PER ANONIMO DEL 19 N0VEMBRE ORE 11:48
NO SONO DELLA PROVINGIA AGRIGENTO

Anonimo ha detto...

per le seste categorie hanno iniziato da poco a mandare le lettere; considerate che sono 1500!

giuvanni ha detto...

Purtroppo da roma le notizie non sono confortanti per quanto riguarda gli indennizzi.

http://www.quotidianosanita.it/regioni-e-asl/articolo.php?articolo_id=33629&fr=n

Anonimo ha detto...

La PRESCRIZIONE parte da quando hanno fatto una LEGGE ad HOC. Giusto? Questa Legge o chicchessia da che hanno è in vigore?
Xchè con la soprannominata ci stanno massacrando. IO A Gennaio ho l'Appello, IN QUANTO LA SENTENZA DEL GIUDICE AL PROCESSO E' STATA NEGATIVA. NON HA' NEMMENO LETTO LA DIFESA DEL LEGALE.
E LA C.E.D.U. andostà?

Anonimo ha detto...

seppur lentamente, in riferimento all'equa riparazione, continuano i pagamenti per le prime 5 categorie.

Per quanto concerne altre problematiche e cioè sentenze sulla 210 base, rivalutazione IIS e danno biologico, al MDS pagano solo le sentenze passate in giudicato e Ottemperate al TAR.
Sui moduli arriva solo qualche rigetto e pare che per le pratiche da vagliare con esito sperabilmente positive se ne riparlerà nel 2018 (sempre che, per l'epoca sarà esaurita la procedura ex lege n. 114/14)

Anonimo ha detto...

sicilia.......siracusa.....arrivata lettera equa riparazione.....dopo primo rigetto transazione......fatte deduzioni dal mio avvocato ma nessuna risposta in merito.thalassemico 6°categoria causa vinta in primo grado con sentenza positiva dove non viene eccepita la prescrizione anche se ho fatto causa dopo 5 anni.domani sento ilmio avvocato.

Anonimo ha detto...

Se la prescrizione NON è stata eccepita in primo grado è PRECLUSA la possibilità di sollevarla in Appello - vedi sentenza Cassazione S.U. 11 gennaio 2008, pagg. 11/12

Anonimo ha detto...

si ciao sono sempre io....ragazzo Siracusa....con equa riparazione ricevuta e causa vinta.Scusa il fatto che e' preclusa in appello la prescrizione.....cosa comporta????......rientro in transazione???......se vinco anche l'appello non cambia molto a livello di cifra.

Anonimo ha detto...

Ciao ragazzo Siracusa. Io non sono quello del post precedente ma voglio farti una domanda. Cosa hai deciso tu con il tuo legale? Ti spiego. Io sono emofilico con sentenza di primo grado favorevole e prescrizione non eccepita. Non sono ante 78. Sono ottava categoria. Direi che più o meno siamo nella stessa situazione. Soltanto che io essendo in ottava riceverò la lettera per equa riparazione non prima del 2017. Ora mi chiedo ti conviene anzi ci conviene aderire oppure no? Io addirittura non ho ricevuto nemmeno preavviso di rigetto.

Anonimo ha detto...

Allora per il ragazzo di Siracusa; se hai preso l'equa riparazione hai perso altri diritti firmando e incassando i 100000, per anonimo 1:38 hai la quasi matematica certezza di vincere la causa, ma devi valutare se ti conviene ovvero avere almeno una CTU (invalidità temporanea e/o permanente superiore al 20% e calcolare bene quanto hai già percepito di indennizzo!!).....se non hai ancora ricevuto il preavviso di rigetto x transazione probabilmente rientri.....ma ti devi informare al ministero, e con le tempistiche in corso...

Anonimo ha detto...

sempre io "ragazzo di siracusa"..................ho letto l'equa riparazione.Ci sono piu' righe per le cose a cui rinunzio....che per le cose a cui devo aderire.Scusate l'espressione ma me la devono annacare che gli firmo sta porcheria.Addirittura al punto D michiedeno di rinunziare alla tranzazione del 2007.......perche' devo fare io una dichiarazione di rinunzia....se sono escluso dalle transazioni????...mah.
Per fortuna ho sentito il mio legale......e' della stessamia opinione.....cioe'"col cazzo che firmiamo se non mi rigettano le controdeduzioni".
Per i malapensanti......il mio avvocato e' dentro dal 2000 con sto schifo.....ha vinto centinaia di cause..e ha centinaia di clienti per il 90% thalassemici..non e' il primo arrivato.Secondo lui con le controdeduzioni siamo dentro.Quindi non firmero'mai.....sta lettera puzza troppo.

Anonimo ha detto...

Sono il ragazzo emofilico. Ti ringrazio per le informazioni.
Io come il mio legale sappiamo bene che andando in appello semmai si vincesse si prenderebbe poco per questo si spera nella ridab ma ad oggi non ho saputo niente. So solo che la mia pratica è lì ferma al Ministero. E a dirla tutta quando arriverà la lettera di equa riparazione sarò in grande difficoltà su cosa fare. Sono sincero.

Anonimo ha detto...

sono anchio nella tua stessa situazione.ma avevo solo paura che il mo avvocato mi dicesse che era meglio accettare l'equa riparazione.invece con mio grande stupore.....mi ha detto di non firmare.....che sarebbe errato farlo anche perche' non c'e' termine temporale per farlo.Mi ha dato buone speranze di rientrare in transazione......ma visti tutti i casi letti qua.....finche' non vedo non credo.Comunque avere il prorio legale che la pensa come te non ha prezzo.A proposito di prezzo......fino ad oggi non ha voluto un euro!!!!!!!!!

ragazzo di siracusa

Anonimo ha detto...

Ciao ragazzo di Siracusa
Hai un ottimo e bravo legale per tua fortuna. Avrebbe potuto fare terrorismo ed obbligarti a firmare.
Ti assicuro che ci sono molti emofilici che conosco che presi dalla paura, dalla stanchezza ed anche dal legale che hanno firmato ed altri firmeranno. Non è facile da scelta e ti fa onore non aver firmato. Oggi ci vogliono più palle a non firmare. Il certo per l'incerto.

Anonimo ha detto...

sono d'accordo.....ma oggi non sarei tranquillo,ma nel panico e nell'indecisione se il mio avvocato mi avesse detto di firmare.Sono stanco anchio di aspettare sono ormai piu' di 10 anni......"meglio un uovo oggi o la gallina domani"....mi perseguita da un decennio.
Con il tuo legale a fianco e nella stessa lunghezza d'onda e' piu' facile.......non solo le palle le mie.......ma solo sdegno per questo stato di merda......che ti ripeto dalla lettera di equa riparazione.....pare abbia molto anzi troppo interesse(sgamato) a farti firmare tutte le rinunzie possibili ed immaginabili.......boh.....appena ho notizie aggiorno tutti!

Anonimo ha detto...

Ho perso la CAUSA causa(!!!)la PRESCRIZIONE.
Il Giudice non ha neanche considerato le motivazioni.
Io sono andato in APPELLO credo con pochissime speranze.
Qualcuno di VOI si è trovato nella stessa situazione, oppure ha conoscenza di eventi simili?
grazie x chi mi vuole rispondere.

Anonimo ha detto...

Salve visto questo Blog così interessante ho deciso di partecipare.sono all'ottava categoria e prendo la 210 da marzo 2010, presentando la domanda personalmente alla ASL Roma b.non ho mai avuto un avvocato, quindi non so se anche a me aspetta l'equazione riparazione e gli arretrati rivalutazione, potete voi rispondermi che siete molto più aggiornati? Grazie dì cuore




Anonimo ha detto...

Salve qualcuno che ha restituito la lettera per l'equa ripartizione di quarta categoria nel mese di maggio ha ricevuto risposta. grazie

Anonimo ha detto...

Per quanto riguarda l'equa riparazione non ti spetta. Devi essere in causa contro il Ministero della Salute alla data del 31.12.2007 ed aver presentato domanda di accesso alla transazione.

Anonimo ha detto...

Quello che tu dici era sottinteso che era tutto a posto ,sia la causa che la domanda.

Anonimo ha detto...

salve...qualcuno ha chiesto o sa quando invieranno lettere 7 categoria?

Anonimo ha detto...

Nel 2024 se tutto va bene!!! Devono ancora pagare la 3 e la 4, arriva lui/lei che è della 7°!!! Tranquillo prendi il numerino e fai la fila!!

Anonimo ha detto...

Non esageriamo! Hanno già pagato molti della 5^ e ora stanno arrivando le lettere per la 6^. La 7^ presumibilmente verà pagata tra il 2016 e il 2017.

Anonimo ha detto...

alcuni eredi miei clienti di deceduta senza nesso, ma in 3Ctg, sono stati pagati lunedì scorso, con documentazione inviata a marzo del c.a.

Anonimo ha detto...

terza categoria nessuna proposta e il mio nome è negli elenchi, fanno un gran casino questa è la verità

Anonimo ha detto...

noi siamo un gruppo di eredi alcuni con nesso altro no seguiti dallo stesso studio e la proposta è arrivata solo ad uno di noi lo scorso anno e chi ci capisce è bravo

Anonimo ha detto...

io ho telefonato al ministero martedì, il mio nome c'era ma dicevano di non avere il mio indirizzo, invece l'avvocato lo aveva mandato da un sacco di tempo l'indirizzo belle risposte danno mi hanno anche detto che ti mandano la lettera ma non è sicuro che poi pagano questo senza spiegarmi il motivo, vorrei sapere a cosa serve quel numero se danno queste risposte

Anonimo ha detto...

ve lo dico da un sacco di tempo che fanno quello che vogliono e nessuno li controlla fanno come vogliono altro che categorie e categorie

Anonimo ha detto...

la verità è che molto dipende dal singolo funzionario istruttore; c'è quello diligente e lo scapocchione. Le posizioni effettivamente pagate sono circa 500 anche perché ci sono stati problemi per gli eredi (il MDS pretende la firma di tutti gli eredi), per chi ha cambiato residenza o domicilio e per chi è, medio tempore, deceduto. Ho saputo anche di soggetti che sono stati pagati, nonostante avessero causa pendente dopo il 31.12.2007. Insomma, se non si ha un avvocato che tempesta il MDS di telefonate, c'è da attendere parecchio. A questo punto è quasi certo che tutta la procedura di equa riparazione non finirà il 31.12.2017.

Anonimo ha detto...

se con questo vuoi dire che se l'avvocato tempesta il ministero pagano saltando le categorie e l'isee è gravissimo se vengo a sapere che è così dico al mio di procedere di chiunque sia la responsabilità

Anonimo ha detto...

ancora più grave se hai saputo che hanno pagato coloro che non avevano fatto la causa nei tempi stabiliti, ma ci rendiamo conto? io ho i requisiti e pagano chi non li ha, pagano chi ha una categoria inferiore? e non hai fatto niente? chi sei? l'avvocato di chi è stato pagato e non doveva esser pagato? o chi è stato pagato e non aveva diritto? o vuoi solo fare bordello sul blog? credo l'ultima perchè non posso credere che tu scriva queste cose e che siano vere ci sarebbe conseguenze serie

Anonimo ha detto...

Concordo. Chi ha scritto queste cose dovrebbe denunciare alla procura della Repubblica. Se è stato pagato chi non ha i requisiti si tratta di un reato penale, deve andare in galera. Lui, l'avvocato ed i funzionari che avranno intascato la tangente.

Anonimo ha detto...

Se queste cose le leggono al Ministero dovrebbero iniziare a preoccuparsi

Anonimo ha detto...

e farebbero bene perchè se è vero io andrò fino in fondo e non credo che sarò l'unico

Anonimo ha detto...

come mai tutto questo esce solo oggi? sempre che sia vero

Anonimo ha detto...

ok voglio nomi e cognomi, troppo facile lanciare il sasso e tirare indietro la mano

Anonimo ha detto...

Chi ha rilasciato quel commento è un certo Giovanni dissennato che si rivolge su FB ad anadma, lo stesso sarebbe il famoso ASTER, legale di una associazione territoriale da cui l'acronimo. Quindi più che contattare lui per saperne di più.

Anonimo ha detto...

Grazie non ho parole domani ne parlo con il mio avvocato

Anonimo ha detto...

Ricevuta lettera equo indennizzo sesta categoria, pagamento entro 2017, Sicilia

Anonimo ha detto...

se pagono i sesta categoria entro il 2017 ,un ottava categoria la pagono su marte...........

Anonimo ha detto...

se continua così non finirà bene se sono vere le cose scritte non potrà finire bene continuano ad arrivare seste categorie e non pagano prime seconde terze quarte quinte non arrivano le proposte in ordine o arrivano a chi non le deve ricevere si può pensare che un errore capiti due anche ma quando capita di continuo ci si può domandare se siano errori io mi sono stancato e con me anche tanti altri e ho chiamato l'avvocato vediamo cosa ci propone visto che siamo un gruppo e vi farò sapere

Anonimo ha detto...

Ho perso la CAUSA causa(!!!)la PRESCRIZIONE.
Il Giudice non ha neanche considerato le motivazioni.
Io sono andato in APPELLO credo con pochissime speranze.
Qualcuno di VOI si è trovato nella stessa situazione, oppure ha conoscenza di eventi simili?
grazie x chi mi vuole rispondere.

Anonimo ha detto...

se sei prescritto accetta l'equa riparazione perchè non rientreresti nemmeno nella transazione visto il paletto specifico della prescrizione.....l'appello serve per mantenere aperta la causa al fine transattivo, ma non occorre per l'equa rip.!!!!

Anonimo ha detto...

Quindi secondo te, rientro nell'equa riparazione, anche se la causa di Risarcimento l'ho fatta a fine 2008 e quindi anche la TRANSAZIONE?
GRAZIE

Anonimo ha detto...

la transazione era possibile se avevi presentato tramite legale l'adesione per via telematica o personalmente avevi inviato documenti cartacei. L'equa riparazione l'ha proposta il ministero a tutti mi pare per ovviare le liti in corso a Strasburgo. Mi sembra che nel decreto equa riparazione non risulti che per accedere si debba avere aderito alla transazione del 2010, però per maggior certezza prova a controllare il decreto che trovi sul sito del ministero. www.ministerodellasalute.it

Anonimo ha detto...

No scusami ho controllato bene e ho letto che devi avere aderito alla procedura transattiva del gennaio 2010. Confermo invece che l'equa riparazione spetta indipendentemente dalla prescrizione!!
In bocca al lupo

Anonimo ha detto...

Fatto domanda TRANSAZIONE tramite Avvocato fine 2008 (CARTACEA) IN QUANTO x via TELEMATICA il termine scadeva fine 2007 ed erano chiusi i sistemi Telematici.
Ora non ho risposte neanche dal Legale....
Secondo voi che mi succede?
Mi verrà considerata l'Equa Riparazione?

Anonimo ha detto...

Direi proprio di NO, ad ogni domanda viene assegnato un codice, relativo ad un fascicolo la domand aveniva inoltrata on line dall'avvocato, con i documenti richeisti, in risposta veniva assegnato un codice, univoco per ogni richiesta (per evitare i furbi anche...). Questa procedura è terminata.
Amelio

Anonimo ha detto...

Caro Amelio, (molto semplicemente)!! chi ha aderito alla transazione ed è prescritto se lo prenderà in quel posto....ecco perchè conviene accettare i 100000 dell'equa riparazione...invece per gli ante78 anche se dovessero venire esclusi dalla transazione perchè manca il requisito, possono tranquillamente arrivare a sentenza con la certezza di vincere visto che ormai la giurisprudenza (Cassazione)ha consolidato il principio di responsablità a partire dal 1965/96.
Per l'amico che ha dei dubbi gli conviene chiamare il ministero e domandare a loro!

Anonimo ha detto...

ops 1965/66

Anonimo ha detto...

si si chiamare il ministero e pregare che ti risponda qualcuno che sappia quello che dice

Anonimo ha detto...

Quindi non mi rimane che la C.E.D.U.
Ho aderito su richiesta dell'Avvocato nel maggio 2011 con richiesta di documenti integrativi nell'agosto 2014.......Oppure anche lì poche speranze?
Se penso a quanti soldi ho dovuto sborsare....comunque Vi ringrazio di cuore per le risposte.

Anonimo ha detto...

sulla prescrizione perderesti anche alla cedu

Anonimo ha detto...

@i pugliesi
Approvata delibera per pagamento arretrati, adesso tocca le asl pagare il 2012 immediatamente e calcolare il quantum per i dieci anni comunicarlo alla regione che quantificherà la percentuale da pagare.
http://www.regione.puglia.it/index.php?page=delibere&opz=view&id=16138
Per trasparenza e onestà
Coordinamento vittime sangue infetto
Delegazione Puglia

Anonimo ha detto...

Qualcuno sa darmi una risposta al seguente quesito: per colui che percepirà l'equa riparazione è soggetto a dichiarazione dei redditi/730 per l'importo ricevuto in questione?

Anonimo ha detto...

L'importo percepito a titolo di equa riparazione non è soggetto a dichiarazione dei redditi/730, in quanto somme percepite a titolo di risarcimento dei danni subiti.

Anonimo ha detto...

scusate ma se qualcuno che ha già ricevuto la lettera x l'equa riparazione potesse farci conoscere i contenuti farebbe un favore a chi ancora sta aspettanto di riceverla.
Grazie

Anonimo ha detto...

vai sul sito del ministero della salute e cerca "equa riparazione"!!

Anonimo ha detto...

Ho la comunicazione del ministero che rientro nelle transazioni ,mi invierà comunque la proposta per l'equa riparazione?

Anonimo ha detto...

È una buona cosa, che categoria ?che tabella?,hai modo di scriverla la comunicazione della transazione?
Grazie

Anonimo ha detto...

ciao anonimo delle 5:59..........e' possibile sapere in che situazione sei per rientrare nella transazione?....scusa,ma e' solo per capirne un po' di piu'.Grazie.

Anonimo ha detto...

Scusate ma mi sa che il signore l'abbia sparata grossa. Una pec positiva? È stato detto più volte che fin quando non finirà tutta la procedura di equa riparazione non metteranno mano alla Ridab. Quindi com'è possibile che abbia ricevuto la comunicazione dal Ministero?
Poi mi aggancio alla domanda precedente, se così fosse in quale categoria si trova, pè ante 78 oppure no, ha sentenza favorevole, è emofilico talassemico oppure occasionale? Etc etc etc.
Comunque anche chi rientra nella Ridab riceverà lettera equa riparazione e ciò conferma che la ridab prima del 2030 non finirà. E non è una battuta.

Anonimo ha detto...

ahahhahahahahahahahhahahahaha .....2030.ma che cavolo stai dicendo.a chi sei Nostradamus??..come fai a dire una baggianata del genere..le PEC...hanno un percorso parallelo all'equa riparazione.Terrorista!!!

Anonimo ha detto...

Sono anonimo delle 5.59PM ,come dicevo rientro nei moduli transattivi come
firmato dal commisario ad'acta ........
Sono un emofilico che è stato trasfuso da sacche di sangue nel 1982......
Non so come il ministero della saluto mi considera , emofilico o politrasfuso occasionale

andrea ha detto...

Probabilmente si riferisce alla procedura a moduli,quella del decretp Balduzzi

Anonimo ha detto...

Ho scritto il post delle 12,20
Quindi la vs situazione si è sbloccata? Sei seguito da Lazzarini? Però è facile capire perché ti considera emofilico o politrasfuso occasionale....non sanno che pesci prendono sono totalmente inadeguati per essere buoni, come procede l'iter ? Spiegati meglio grazie

Anonimo ha detto...

per anonimo delle 5:26:00 PM , rientro in esecuzione della sentenza n°1682/2012 del TAR del lazio , sono in categoria 8°............

Anonimo ha detto...

Le pec non hanno un percorso parallelo all'equa riparazione. Credi al ciuccio che vola. Quelle lettere sono arrivate anche allo studio romano da quasi un anno e sono lì a prendere polvere. Quelle del commissario ad acta dovrà valutarle anche l'avvocatura di stato. Quindi non è dentro a nessuna transazione. Poi pensate a quello che vi pare.

Anonimo ha detto...

Non c'è nessuno in Italia che abbia ricevuto una pec positiva della Ridab. Confermato anche dai legali. Lasciate perdere quelle del commissario ad acta. Vi ripeto avrebbero già pagato visto che le hanno ricevute persone in 5a categoria. Ma dal Ministero della Salute direttamente nessuno ha ricevuto nulla. La ridab procederà solo dopo l'equa riparazione. Quindi fine 2030. E non sarà 2030 ci andiamo vicino visto che l'equa riparazione non finirà certo per il 2017 ma nel 2020.

Anonimo ha detto...

eri prescritto......tu che hai ricevuto pec per transazione?

Anonimo ha detto...

secondo me ha senso puntare ancora sui moduli solo per emo/thal; gli altri (occasionali e deceduti senza nesso) è bene che s'accontentino dell'equa riparazione che, a rilento, ma va avanti.
I pagamenti dalla 1^ alla 5^ sono pressoché completati ...ma...c'è un grosso MA. Molte posizioni non sono state regolarizzate per le più svariate ragioni, come ho in precedenza chiarito (decessi nelle more dell'iter amministrativo, cambi di residenza, domicili errati etc). Ora stanno arrivando con relativa puntualità le lettere alla 6^ Ctg, questa volta, assennatamente, precedute dalle PEC agli avvocati difensori, che preavvisano i clienti del loro arrivo, mettendoci una "toppa" sulle sviste del MDS e sui cambiamenti occorsi durante l'ultimo decennio.

Anonimo ha detto...

si puo' sapere qual'e' la condizione della persona che ha ricevuto la Pec per la transazione?.Eri ante 78?PRescritto?Causa vinta?.grazie se ci rispondi.

Anonimo ha detto...

causa vinta..............

Francesco ha detto...

AUGURI Buon natale e speriamo in un anno migliore per tutti.

Anonimo ha detto...

Denj

Dopo tanti anni,
ancora qui,
speranzosi nell'ottenere notizie da questo BLOG di Dario a cui faccio tantissimi auguri di Un Felice Natale e un anno in Salute e con tante soddisfazioni.
Faccio gli Auguri anche a voi tutti che avete accompagnato questi Anni con Commenti e Notizie.

Mandi,Mandi

Anonimo ha detto...

causa vinta va bene.ma prescritto?

Anonimo ha detto...

Buon giorno e buone feste a tutti!
Qualcuno del Lazio sa darmi notizie sugli arretrati dell'indennizzo?
Grazie.

Anonimo ha detto...

non prescritto..............

Anonimo ha detto...

grazie per la risposta

Anonimo ha detto...


Per gli arretrati alla Regione Lazio telefonate alla Regione Assessorato alla Sanità . E' una vergogna.

Anonimo ha detto...

Perché dici che è una vergogna?

Anonimo ha detto...

meglio un uovo oggi o una gallina domani.........

Anonimo ha detto...

ovvero accettare l'equo riparazione o andare alle calande greche con le transazioni
anche se ammessi.........

Anonimo ha detto...

Qualcuno ha notizie per quanto riguarda gli arretrati della 210, io sono della regione piemonte-.

Anonimo ha detto...

Ciao a Tutti

Qualcuno conosce già le cifre degli importi rivalutati per della 210 per il 2016.

Grazie mille

Annalisa

Anonimo ha detto...

In arrivo la sentenza della Corte europea sul sangue infetto.
Il prossimo 14 gennaio, alle ore 10:00, la Corte europea dei diritti dell’uomo pubblicherà la sentenza relativa a 364 nostri assistiti contagiati dalle trasfusioni di sangue infetto. In particolare, i ricorrenti erano stati infettati da vari virus (HIV, epatite B e/o C) durante le trasfusioni di sangue nel corso del trattamento terapeutico o di operazioni chirurgiche occasionali.
Gli stessi, pur avendo citato in giudizio, in date diverse, il Ministro della Salute per il risarcimento per il danno subito da loro (o dai rispettivi de cuius), e nonostante la domanda di accesso alla transazione del 2007, non hanno ancora ricevuto ristoro alcuno da parte dello Stato italiano per il gravissimo pregiudizio a loro arrecato, né a livello giudiziale, né a livello stragiudiziale. Per tali motivi, invocando l’art. 2 CEDU (che tutela il diritto alla vita), l’art. 6, par. 1 CEDU (sul diritto ad un equo processo), oltre che l’art. 13 CEDU (diritto ad un ricorso effettivo) e l’art. 1 del Protocollo n. 1 alla CEDU (protezione del diritto di proprietà), lo Studio, nell’interesse dei ricorrenti, ha lamentato l’eccessiva durata del procedimento giudiziario di risarcimento e della transazione, e ha sostenuto che nessun rimedio efficace era disponibile nelle fattispecie suesposte.

Anonimo ha detto...

Non c'è niente da fare. L'unico vero studio competente in Italia in tema di sangue infetto. Tutti altri sono azzecca garbugli laureati in giurisprudenza. Ora questi soggetti saranno risarciti per il solo ritardo a delle cifre molto ma molto alte. Inoltre poi arriverà anche la sentenza per analogia e coerenza con il 2003. Altro che quell'elemosina dell'equa riparazione.

Anonimo ha detto...

Potete dirmi di che studio si tratta? Grazie
Barbagi

Anonimo ha detto...

Lana Lagostena Bassi

Anonimo ha detto...

Grazie. Ho letto ora la notizia sul politrasfusi. Speriamo poi ci siano riscontri positivi perché anxhe io con un altro studio ho fatto ricorso alla cedu.
Vedremo

Anonimo ha detto...

L'hai fatto per analogia e coerenza con il 2003 oppure per il ritardo processuale?
Comunque non è il primo che lo studio Lana fa ed anche nei precedenti la Cedu ha sempre condannato li Stato Italiano per i ritardi e le cifre sono sempre state altissime.

Anonimo ha detto...

prevedo un accelerazione delle lettere pe l'equo-riparazione

Anonimo ha detto...

Nel frattempo lo Stato Italiano sarà condannato a pagare milioni di euro per questo ritardo decennale. Domani che uscirà la sentenza ne vedremo delle belle. 364 x 35.000€= quasi 13 milioni di euro. Questa dovrebbe essere la cifra in media per ogni singolo danneggiato. Poi domani sapremo.

Anonimo ha detto...

OK.Mi fa molto piacere poiche' 364 avranno un po' di giustizia.Noi comuni mortali di riflesso,avremo quache riscontro positivo????

Anonimo ha detto...

c'è già stato un precedente circa un anno fa!

Anonimo ha detto...

https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_1_20_1.wp;jsessionid=FE9356CF987A7F97B19F0D04669BBDEF.ajpAL02?previsiousPage=mg_1_20&contentId=SDU1107857



sempre lana associato con altro avvocato

Anonimo ha detto...

Confermo che c'è stato un precedente un anno fa. Sempre lo studio Lana e se non ricordo male 37 soggetti. Una media di 35.000€ a soggetto.
Cosa intendi noi comuni mortali??? Se hai fatto quel ricorso specifico rientri altrimenti zero. Di riflesso non ti spetta nulla.

Anonimo ha detto...

Fatto per ritardo processuale!

Anonimo ha detto...

Il ricorsoalla cedu si può sempre fare

Anonimo ha detto...

Ovvio che si può sempre fare ma non si rientra in quelli già sentenziati ed inoltre se si fIrma quella porcata dell'equa riparazione non si ha più nulla a pretendere. Poi vorrei fare una riflessione. Ma se per un semplice ritardo da processo la Cedu condanna anche 50.000€ figuriamoci cosa farà per analogia e coerenza con il 2003. Questo per far capire che l'equa riparazione di equo non ha nulla. Se lo stato italiano avesse voluto fare qualcosa di equo doveva dare almeno 300.000€ e non una cifra che è poco più di quella per ritardo da processo.

Anonimo ha detto...

concordo con quello che hai detto!!!! aspettiamo domani per vedere le cifre e capire. ormai chi ha accettato l'"equa" riparazione non può fare più nulla....

Anonimo ha detto...

al ricorso alla CEDU ha aderito oltre allo studio Lana qualche altro studio?

Anonimo ha detto...

Che io sappia si. Di certo lo Studio  Guadagni Scolamiero di Napoli

Il caso riguarda i pazienti che sono stati contaminati attraverso le trasfusioni di sangue. I ricorrenti sono
889 cittadini italiani che sono nati tra il 1921 e il 1993 e vivono in Italia e in Australia.
I richiedenti o le persone che essi rappresentano postumi sono stati infettati da vari
virus (HIV, epatite B e C) durante le trasfusioni di sangue nel corso del trattamento curativo o
operazioni chirurgiche. Sono o avevano diritto a un indennizzo amministrativo, previsto dalla legge,
dal momento che il nesso di causalità tra la trasfusione di sangue infetto e loro contaminazione è stato
dimostrato. In date diverse hanno portato Processo civile contro il Ministro della Salute, al fine di
ottenere il risarcimento per il danno subito dai loro.
Invocando l'articolo 2 (diritto alla vita) sotto l'aspetto procedurale, l'articolo 6 § 1 (diritto ad un equo processo),
L'articolo 13 (diritto ad un ricorso effettivo) e dell'articolo 1 del Protocollo n ° 1 (protezione della proprietà), il
ricorrenti lamentano la durata del procedimento di risarcimento o di composizione amichevole
i loro casi, e sostengono che nessun rimedio efficace era disponibile nei confronti dei loro reclami.

Anonimo ha detto...

come da 364 sono lievitati a 889...............

Anonimo ha detto...

364 sono solo quelli dello studio Lana, poi dovrebbero esserci circa un centinaio dello studio Cappellaro e poi non o le cifre degli altri studi.. io credevo che il totale fossero sui 600 e non 889! leggeremo

Anonimo ha detto...

Confermo. 364 sono solo dello studio Lana. Ad 889 ci si arriva sommando i soggetti degli altri studi. Certo è che circa 900 persone alla media di circa 50.000€ (se questa fosse la cifra) sarebbe un salasso per lo Stato Italiano. Speriamo che la Cedu non tenga conto di questo particolare ma condanni lo Stato Italiano.

Anonimo ha detto...

considerate che per i deceduti la liquidazione è di 35/45mila euro per ognuno degli eredi

Anonimo ha detto...

beh, io aspetterei di vedere la sentenza prima di scrivere cifre.

Anonimo ha detto...

È ovvio che ci dobbiamo attenere alla sentenza. Ma se si tiene conto della sentenza di appena un anno fa (novembre 2014) praticamente uguale a questa è sempre dello studio Lana le cifre erano più o meno quelle. Altro che equo ristoro.

Anonimo ha detto...

sì..tenendo conto di quelle cifre..si può ipotizzare una media... periamo poi però che paghino!! che non bisogna anche andare in causa per farsi pagare!

Anonimo ha detto...

E Vabbè, e se il ciuccio volesse. Nella sentenza del 2014 è scritto chiaramente che lo Stato Italiano deve pagare in 3 mesi più 9500€ di spese processuali. Se poi hanno pagato non lo so, visto che non l'ho fatto. Ma sta di fatto che sono 50.000€ che lo Stato deve pagare ad ognuno dei ricorrenti. Lo studio Lana avrà trovato di certo il modo di farsi pagare. E sinceramente questo porta ad un' altra riflessione. Accettare l'equo ristoro è una pazzia visto che per il solo ritardo la Cedu condanna a pagare la metà del ristoro stesso. Figuriamoci quando si dovrà pronunciare sui ricorsi per analogia e coerenza. Comunque attendiamo con ansia questa sentenza.

Anonimo ha detto...

io sono d'accordo con te.ognuno poi valuta la propria situazione. poi bisogna vedere anche che legale hai!!!!
ci sono persone che hanno dei veri e propri ladri.si restiamo in attesa di notizie quanto prima.

Anonimo ha detto...

Oltre che ladri sono totalmente incompetenti, in particolare sui ricorsi europei. Molti avvocati dopo il botto del 2003 pensavano di far soldi semplicemente facendo la copia del verbale della 210. Invece così non è andata. Anzi io credo che oggi più che mai la differenza non la faccia la categoria di appartenenza ma l'avvocato che hai. Purtroppo è brutto dirlo, ma tolti un paio di studi importanti tutti gli altri si sono accordati senza avere nessuna esperienza. La loro speranza e competenza si ferma al far firmare l'equo ristoro.

Anonimo ha detto...

leggete sul corriere

Anonimo ha detto...

Sangue infetto: Corte Strasburgo condanna Italia

Anonimo ha detto...

http://www.repubblica.it/salute/2016/01/14/news/sangue_infetto_la_corte_europea_dei_diritti_umani-131240280/?ref=HREC1-1

barbagi

Anonimo ha detto...

25000€ in media per il solo ritardo non sono male!

Anonimo ha detto...

urge commento serio da parte dello studio e la visione della sentenza.
speriamo si possa vedere presto sui siti degli studi avvovati

Anonimo ha detto...

Una vittoria di PIRRO.... ora per avere il risarcimento bisogna fare altra causa? Ok è vero che danno soldi per il ritardo, ma il risarcimento dove sta? Nel 2003 ne hanno dato 15 volte tanto alla faccia delle analogie.... Chissà quanto ci vorrà ora perchè Strasburgo si pronunci anche sul risarcimento, visto che lo Stato è irremovibile, continua a fare leggi, decreti, equa riparazione e via dicendo, e non pagano un c...o!!!

Anonimo ha detto...

intanto è uno smacco contro lo stato,per cui è una notizia buona. poi se la sentenza rispecchia quella del 2014, lo stato DEVE pagare
entro 3 mesi pena una multa!!! quindi ancora soldi.. io attenderei di leggere bene la sentenza!

Anonimo ha detto...

Titolo ingannevole e infondato.
La sentenza e NEGATIVA.
SITO CVSI

Anonimo ha detto...

intanto il sito non è più accessibile da giorni..e poi sui politrasfusi c'è la conferma..

Anonimo ha detto...

Sangue infetto, l’Italia risarcirà 800 cittadini
L’ha stabilito la Corte europea dei diritti umani

Anonimo ha detto...

ma alla luce di questa sentenza ,la procedura equo riparazione verrà velocizzata e le transazioni si sbloccheranno?

Anonimo ha detto...

Posso. Sono cliente del noto studio. Questa sentenza è stata negativa. Ha vinto lo Stato Italiano. Non ascoltate tg e siti vari. Facciamo il punto.
Per la corte europea l'equa riparazione va bene. Quindi per noi non cambia nulla. Poi ci sono quelli che hanno fatto il ricorso ed avranno una cifra che in media è sui 25.000€. Chiaro ora. Equa riparazione + sentenza Cedu. Ma era prevedibile. Con un italiano messo a Strasburgo...
Addio per sempre alle cifre del 2003. Per tutti. Emofilici e Talassemici compresi. Morti e vivi.

Anonimo ha detto...

Ripeto... una vittoria di PIRRO, lo conferma il cliente del noto studio....

Anonimo ha detto...

la situazione per Emofilici e Talassemici non cambia di una virgola............
una cosa positiva è il termine imposto dalla cedu del 31/12/2017 per la conclusione delle procedure dell' equo-riparazione

Anonimo ha detto...

Non sono d'accordo.I thalassemici e gli emofilici con le carte in regola prenderannocifre che vanno dai 600.000 euro ai 413.000,ovvero le persone non prescritte e con tutti idocumenti a posto.Inoltre cisono sentenze della cedu che hanno risarcito per centinaia di migliaia di euro.Quindi quello che hai scritto"addio alle cifre del 2003", in parte e' ina fandonia.

Anonimo ha detto...

Non riesco a capire perche' dei circa 800 ricorrenti,solo circa trecento hanno ricevuto 25000 0 30000 eu per lungaggine processo ?, mentre tutti gli altri ,qusi tutti del noto studio romano o avv Cappellaro non hanno ricevuto nemmeno questi, qualcuno esperto in materia puo' delucidarci
?

Anonimo ha detto...

leggi bene qui. è spiegato benissimo!
http://www.studiolegalecappellaro.it/wp/index.php/archives/4376

Anonimo ha detto...

per anonimo 9,40 Grazie tutto chiaro

Anonimo ha detto...

di nulla. anche sui politrasfusi.it trovi una comunicazione dello studio dragone associati


ciao!

Anonimo ha detto...

I talassemici e gli emofilici con le carte in regola in Italia saranno si e no meno di 100. Ci hanno fatto fuori. Te lo dico da emofilico. Cosa vuoi più dalla Cedu?!? Ti ha detto che 100.000 vanno bene. Punto e basta! Ma proprio non lo volete capire.
Ed aggiungo che quei pochi che sono in regola dovranno prima attendere che termini l'equa riparazione e dopo e soltanto dopo riprenderanno con la ridab, quindi i tempi e le modalità di quest'ultima sono ignote a chiunque. Avvocati compresi.

Anonimo ha detto...

hai perfettamente ragione. i tempo sono ancora una volta. ETERNI! ho notizie che stanno pagando la sesta.e iniziando ad inviare alla settima.(essendo la sesta categoria poche persone rispetto alla settima e all'ottava)
per poi tutto il 2016 pagare la settima e dal 2017 inviare-pagare l'ottava.
ma io non ci credo che ci sia una procedura cosi velocizzata tutto su un colpo!!! soprattutto con i problemi rilevati finora di mancanza del personale. poi c'è anche da capire in quanti accetteranno l'equa..e quindi quante pratiche dovranno realmente smaltire mensilmente. io sono settima appena mi arriva la racc vi scrivo!

barbagi

Anonimo ha detto...

ma come mai il sito del CVSI non va più!?!?!?!?

Anonimo ha detto...

http://www.legalellb.com/sangue-infetto-lavv-anton-giulio-lana-interviene-sulla-sentenza-della-corte-europea-dei-diritti-delluomo/


Anonimo ha detto...

Andrea perché il sito del Comitato non appare più? Puoi informarci su cosa accade?
Novità da Roma? Tutto fermo?

Anonimo ha detto...

A pensar male il più delle volte ci si azzecca.Nella recentissima sentenza la Corte di Strasburgo da un lato condanna l'Italia per scarsa efficienza del sistema giudiziario nazionale nel garantire l'effettività della tutela ai danneggiati da somministrazioni infette.

Dall'altro afferma l'adeguatezza della somma di 100mila euro prevista dal Governo Renzi quale 'equa riparazione' per definire i contenziosi risarcitori in corso.

Nel pur apprezzabile e concreto intento del Governo, per tantissimi malati assolutamente conveniente, vengono tuttavia trattate allo stesso modo situazioni drammaticamente differenti: una cancrocirrosi che ha causato un decesso viene liquidata con il medesimo importo di una lieve epatopatia.

Questo è discriminatorio e contrario al principio costituzionale di uguaglianza fra i cittadini poiché situazioni differenti esigono risposte differenti.

La Corte di Strasburgo a questo non risponde ma afferma che dovranno prima essere esauriti quei rimedi giudiziari interni appena sanzionati per inadeguatezza.

Dunque, c’è sicuramente un riconoscimento, ma non basta e non garantisce tutti i cittadini danneggiati in ragione del reale danno subito.
Altra proposta dai ns Legali d'intrapprendere un'altra causa?

Anonimo ha detto...

Una delucidazione per quanto riguarda l'equa riparazione: La domanda è stata inviata in tempo utile mentre per quanto riguarda la causa è iniziata il 31.12. 2019 ed è tutt'ora pendente. Volevo sapere se rientro nei parametri dell'equa riparazione. Ringrazio anticipatamente per chi vorrà delucidarmi.

Anonimo ha detto...

2019?!? Forse 2009? Comunque sei fuori. Causa entro 31.12.2007 e domanda di accesso alla transazione entro 19.01.2010.

Anonimo ha detto...

ma perchè le Asl non pagano ? Cremona.
Oggi 19 gennaio ancora non hanno pagato novembre/dicembre 2015... per fortuna siamo in Lombardia! Complimenti.

Anonimo ha detto...

qualuno della 7 categoria ha preso la lettera equa riparazione?

FRANCESCO ha detto...

1554,08

Anonimo ha detto...

Cos'è questo importo? L'ottava categoria 2016?

Anonimo ha detto...

certo che anche tu francesco.. scrivi qualcosa in più di un semplice importo!!!!

Anonimo ha detto...

Ottava Categoria 2016 = 1.527,90.

Anonimo ha detto...

Grazie mille!

Anonimo ha detto...

il MDS ha sospeso i pagamenti fino alla nomina del nuovo dirigente

Anonimo ha detto...

ha sospeso cosa ? l'equo ristoro

FRANCESCO ha detto...

Mi riferivo alla domanda dell'anonimo delle 09.36.

Anonimo ha detto...

@francesco
E con quale logica? Mah

Anonimo ha detto...

alla domanda "qualuno della 7 categoria ha preso la lettera equa riparazione?" tu caro francesco scrivi "1554,08".... sinceramente io non credo sia una risposta.
potresti scrivere qualcosa in più?!?!?

barbagi

Anonimo ha detto...

a me risulta che le lettere per la 7 ctg non sono partite.

per le seste ctg i pagamenti sono iniziati, ma ora sono sospesi fino alla nomina di chi prenderà il posto della filippini

Anonimo ha detto...

un'amica che lavora a roma mi ha riferito che inizieranno a spedire la 7 categoria solo quando finiranno a pagare la sesta,perchè i oggetti della sesta categoria sono "pochi"... a questo punto non credo proprio che il tutto si risolva il 31 dicembre 2017. soprattutto per il fatto che la 7 e 8 categoria sono le più numerose.

Anonimo ha detto...

Sesta categoria ad oggi niente pagamento equo indennizzo

Anonimo ha detto...

tutti i pagamenti sono ancora sospesi

Anonimo ha detto...

Asl Rm B ha iniziato ad inviare lettere per pagamento arretrati rivalutazione. Qualcuno ha informazioni più dettagliate?

Anonimo ha detto...

Arrivata lettera di avviso pagamento 1° bimestre, sesta categoria 1580,22, 16 euro in più rispetto il 2015. Ma gli avvisi non erano sospesi?

Anonimo ha detto...

per pagamenti sospesi non intendevo certo riferirmi ai ratei del vitalizio!!!

Anonimo ha detto...

Hai ragione in parte. L'avviso arriverà solo al 1 bimestre dell'anno.

Anonimo ha detto...

ciao per le rispettive lettere che le asl stanno inviando ai beneficiari della 210 è il protocollo per il pagamento dell'arretrato dell'indennizzo infatti in queste lettere uno deve auto dichiarare se ha fatto causa per detto arretrato, perchè le regioni pagheranno solo quelli che non hanno in atto causa.

Anonimo ha detto...

ciao qualcuno gentilmente sa dirmi se x il giudizio di ottemperanza la sentenza di primo grado deve essere passata ingiudicata?

Renata ha detto...

Ciao !Qualcuno sa darmi un numero di riferimento per sapere se la Regione Piemonte pagherà gli arretrati dell'indennizzo 210 e quando?Ho provato a chiamare il centralino ma non sanno il referente!Grazie!!

Anonimo ha detto...

Finalmente l avvocato lazzaroni aveva ragione riguardo le transazioni bisogna rivolgersi al giudice amministrativo i
TAR Lazio ora dovrà abbassare la testa il prossimo 23 febbraio grande avvocato

Anonimo ha detto...

Qualcuno ci può spiegare meglio il post sopra graxie

Anonimo ha detto...

significa che la giostra ricomincia. la Cassazione ha ritenuto fornito di giurisdizione il giudice amministrativo sull'intera questione moduli/equa riparazione, smentendo per l'ennesima volta il tar lazio ed il consiglio di stato. La procedura, secondo me, è destinata a complicarsi. Per gli occasionali senza sentenza positiva è ancora conveniente l'equa riparazione

Anonimo ha detto...

Se non fosse che la procedura amministrativa Ridab è sospesa da tempo ed a tempo indeterminato. Contattato da me in persona il numero del Ministero della Salute quando ho chiesto della mia posizione ridab (visto che neanche il preavviso di rigetto ho ricevuto) mi hanno detto che nei prossimi anni manderanno solo lettere per equo ristoro. Quindi voglio vedere quale avvocato avrà le palle di far rifiutiare l'equo ristoro visto che entro il 2017 si dovrà firmare la lettera.

Anonimo ha detto...

il mio avvocato che assiste dal 2003 centinaia di thalassemi prescritti ha le palle allora.Ci ha consigliato di non firmare sta porcheria dell'equo ristoro.........e penso che visto la quantita' di clienti,gli avrebbe fatto sicuro comodo prendere i soldi subito.

Anonimo ha detto...

È da ammirare. Ma va anche detto che si è preso una bella responsabilità. Visto che neanche papa Francesco sa quando riprenderà la ridab ed in quali termini. Di certo non prima del 2018. Devono prima finire il compitino dell'equa riparazione che la Cedu ha confermato deve finire al 31. 12.2017

Anonimo ha detto...

hai perfettamente ragione.Ma il filone logico e' di non darla vinta a sto stato infame su tutti i fronti.Tagliano la sanita',non si abbassano i cazzo di stipendi,un barbiere al senato in un anno guadagna quello che dovrei prendere dalla transazione.......per fortuna credo e spero che abbiano le ore contate.....se riesce a salire il movimento 5 stelle,forse fare' un'altra equa riparazione con cifre alte come il decreto moduli(questa e' solo la mia convinzione e speranza).

Anonimo ha detto...

Io ti scrivo da emofilico con sentenza positiva e non ante 78 e nonostante ciò ti dico che alla ricezione della lettera molto probabilmente firmerò. Sono stanco e senza forze. E noi emo tal come ben sai non viviamo tanto e sono già alla soglia dei 50 anni. Altri 10 non me li posso permettere.

Anonimo ha detto...

Ante 78 scusami. Anche se poco cambia. Nel 2003 erano tutti ante 78 quindi questa esclusione non ha senso.

Anonimo ha detto...

se è il giudice amministrativo responsabile della giuridizione sulle transazioni , chi rientra a pieno titolo forse si vedrà accelerare l'iter della procedura?

Anonimo ha detto...

si spera...diversamente sarebbe stato necessario fare una causa civile per riuscire a transare l'altra..un'assurdità

Anonimo ha detto...

il giudice amministrativo è fornito di giurisdizione , in cosa consite , che potrà decidere che rientra nelle transazioni e chi no e in quale categoria rientra?

Anonimo ha detto...

Qualcuno potrebbe indicare il numero della sentenza? Leggendola si potrebbe capire meglio perchè è competente il TAR.

Anonimo ha detto...

Ciao a Tutti

Qualcuno conosce gli importi rivalutati per la 210 per il 2016 relativi alla 8° categoria?

Grazie Mille

Annalisa

Anonimo ha detto...

La sentenza è della CEDU andate sul profili Fb di avvocato laxzarini

Anonimo ha detto...

non ho trovato niente ,si può fare un copia incolla......

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti c'è qualcuno che sa dirmi se stanno pagando l'equa ripartizione grazie.

Anonimo ha detto...

http://www.studiolegalecappellaro.it/wp/index.php/archives/4413

Anonimo ha detto...

http://www.itmnewday.it/archives/5258

Anonimo ha detto...

Posto questo interessante commento apparso sul sito dell avv. Cappellaro.
Regione Lazio finalmente arrivano le prime lettere!
http://www.aslrmf.it/joomla/index.php/informazioni-dalla-asl/legge-21092-comunicazioni
postando il link troverete sia la determinazione della regione che la lettera della ASL che la modulistica di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà.
Prestate molta attenzione a questo modulo, diversamente da quanto previsto dalla regione Puglia e Veneto, non’è prevista la dichiarazione dei termini interruttivi della prescrizione.
Vale a dire che diversamente da Puglia e Veneto gli indennizzati del Lazio non avranno, anche se aventi diritto, riconosciuti gli arretrati ante 2002.
Forse è il caso di fare intervenire i propri avvocati.

Le determine della Puglia e del Veneto potete consultarle direttamente dall’art. dell’Avv. Cappellaro in calce.
Regione Lazio finalmente arrivano le prime lettere!
http://www.aslrmf.it/joomla/index.php/informazioni-dalla-asl/legge-21092-comunicazioni
postando il link troverete sia la determinazione della regione che la lettera della ASL che la modulistica di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà.
Prestate molta attenzione a questo modulo, diversamente da quanto previsto dalla regione Puglia e Veneto, non’è prevista la dichiarazione dei termini interruttivi della prescrizione.
Vale a dire che diversamente da Puglia e Veneto gli indennizzati del Lazio non avranno, anche se aventi diritto, riconosciuti gli arretrati ante 2002.
Forse è il caso di fare intervenire i propri avvocati.

Le determine della Puglia e del Veneto potete consultarle direttamente dall’art. dell’Avv. Cappellaro in calce.
Regione Lazio finalmente arrivano le prime lettere!
http://www.aslrmf.it/joomla/index.php/informazioni-dalla-asl/legge-21092-comunicazioni
postando il link troverete sia la determinazione della regione che la lettera della ASL che la modulistica di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà.
Prestate molta attenzione a questo modulo, diversamente da quanto previsto dalla regione Puglia e Veneto, non’è prevista la dichiarazione dei termini interruttivi della prescrizione.
Vale a dire che diversamente da Puglia e Veneto gli indennizzati del Lazio non avranno, anche se aventi diritto, riconosciuti gli arretrati ante 2002.
Forse è il caso di fare intervenire i propri avvocati.

Le determine della Puglia e del Veneto potete consultarle direttamente dall’art. dell’Avv. Cappellaro in calce.

Anonimo ha detto...

Buongiorno, volevo chiedere se qualcuno pagato dalla Regione CAMPANIA ha già ricevuto la lettera per il pagamento degli arretrati relativi alla rivalutazione dell'indennizzo. Grazie.

Anonimo ha detto...

Io sono pagato dalla Regione Campania. Non ho ricevuto nulla ma io sono in causa. Non so se questo può essere il motivo.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 1135   Nuovi› Più recenti»